Arte

Gli acquerelli di Luca Vannozzi in mostra nel sito archeologico dell’Anfiteatro Romano di Avella

Nuova importante tappa per SFORMAURBIS, la mostra di acquerelli da ‘sfogliare’ dell’illustratore reatino Luca Vannozzi, che sabato 28 settembre 2019 approda all’Anfiteatro Romano di Avella

Nuova importante tappa per SFORMAURBIS, la mostra di acquerelli da ‘sfogliare’ dell’illustratore reatino Luca Vannozzi, che sabato 28 settembre 2019 approda all’Anfiteatro Romano di Avella.

Sformaurbis, con una esse rossa e privativa, è un progetto strutturato in undici tavole dedicato ad una lettura del paesaggio italiano tradotta nei segni di un linguaggio universale: quello del comic, oggi così popolare in molti festival.

Una campionatura delle enormi trasformazioni e deformazioni subite dal Belpaese che allude a temi di grande attualità: il degrado urbano e antropologico, l’arroganza dell’antropizzazione, l’abbandono delle zone interne, la gentrificazione e molto altro.

I testi, soprattutto letterari, forniscono una possibile chiave interpretativa; a volte hanno suggerito direttamente gli argomenti per l’ideazione delle tavole, spesso sono serviti da conferma autorevole a lavoro già fatto.

Il grande fascino del sito archeologico di Avella, con la lettura della trama dell’abitato e i ruderi del grandioso anfiteatro, richiama quella straordinaria mappa raccontata in decine di lastre di marmo che fu la Forma Urbis Severiana (ne rimangono pochi frammenti) dalla quale questo discorso prende avvio.

Il progetto ha debuttato alla Biblioteca Nazionale di Napoli nel 2017 per poi diventare itinerante attraverso l’Italia.

Scheda tecnica:

Titolo: SFORMAURBIS
Artista: Luca Vannozzi
A cura di Barbara Pavan e Monnalisa Salvati
Date: sabato 28 settembre 2019
Orario: ore 16.30-20
Sede: Anfiteatro Romano di Avella (AV)
Via Anfiteatro
Info: +39 327 493 4187
Ingresso libero.
Catalogo in mostra. Testi in catalogo di Luca Arnaudo e Monica Cristina Storini.

Rispondi