Giorno della Memoria: al Magistrale si celebra col Cinema

Il film di Margarethe von Trotta dedicato a Hanna Arendt e “Il bambino con il pigiama a righe” di Mark Herman, per celebrare il giorno della memoria all’Istituto Magistrale.

Il 27 gennaio gli alunni e le alunne dell’Istituto Magistrale potranno riflettere e approfondire il drammatico tema dell’odio e della persecuzione razziale, tramite il film che la geniale regista tedesca Margarethe von Trotta, “Premio Federico Fellini 8 1/2” nel 2010, ha dedicato agli ultimi quattro anni di vita della famosa e popolare filosofa tedesca, Hannah Arendt, e l’accattivante e sorprendente opera filmica di Mark Herman, “Il Bambino dal pigiama a righe”.

Il lungometraggio dedicato alla filosofa tedesca, è stato proiettato già nel 2013 in alcune università italiane e verrà trasmesso dal servizio pubblico televisivo proprio in questi giorni. La vicenda ruota intorno all’arresto, avvenuto nel 1961 a Buenos Aires, del criminale nazista Adolf Eichmann e al suo successivo processo. Si tratta di guardare alla terribile vicenda della Shoah, da un particolare punto di vista, quello espresso nell’importante testo della Arendt “La banalità del male. Eichmann a Gerusalemme”, nella quale emerge sia una singolare riflessione circa il modo in cui “uomini e donne banali” si trasformano in persone capaci di compiere i più efferati crimini, che l’inattesa tesi, fortemente attaccata, relativa alle responsabilità di alcuni leader delle comunità ebraiche, di fronte allo sterminio nazista.

“Il bambino dal pigiama a righe” verrà proposto agli alunni delle prime classi, il film dedicato alla Arendt a tutte le classi quinte. La proiezione verrà anche arricchita da un’esibizione musicale del coro d’Istituto diretto dal M° Francesco Corrias e da brani musicali suonati da alunni del Liceo Musicale, diretti dal M° Fuccelli, inerenti il tema celebrato in questa circostanza.

L’iniziativa, organizzata dalla prof. ssa Beatrice Tempesta, riguarda tematiche che sono state preventivamente affrontate nelle classi coinvolte dai docenti di Italiano e Storia. Un particolare approfondimento è relativo alla Filosofia, essendo il pensiero della Arendt presente nel programma previsto dell’ultimo anno di corso, di tutti i Licei presenti nell’Istituto, dal Dipartimento di Scienze Umane coordinato dalla prof. ssa Stefania Spadoni.

Rispondi