Giornata Mondiale della Gioventù: «hai già donato la tua vita»

Sabato 24 marzo è stata celebrata la XXXIII Giornata Mondiale della Gioventù a livello diocesano nei locali di palazzo Dragonetti a Cittaducale. Nel pomeriggio è stato proiettato il film “Uomini di Dio” di Xavier Beauvois, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2010. La pellicola racconta la storia di 7 monaci cistercensi francesi uccisi a Tibhirine in Algeria nel 1996. Al termine è avvenuto un momento di  confronto e dibattito.

L’aspetto che più di altri ha interessato i giovani spettatori è la dinamica del martirio. Tutti si sono riconosciuti nella sincera umanità dei monaci, che non hanno nascosto le loro paure. All’inizio sono divisi tra loro, alcuni vorrebbero abbandonare il monastero minacciato dai terroristi. Poi grazie al dialogo e al confronto sincero raggiungono la decisione unanime di restare, pagando con la vita. Una frase del film in particolare ha colpito i ragazzi: “hai già donato la tua vita”. I martiri non sono eroi solitari o irresponsabili ma uomini come noi che vivono fino in fondo la loro vocazione, un concetto che richiama il tema del Meeting di Leonessa: “È l’ora”. Ogni istante è l’ora di scegliere, ma non si sceglie di essere martiri, si sceglie di essere cristiani. Sempre.

Rispondi