Garanzia Giovani, Valente: «ottimo esempio di politiche attive»

“La Garanzia Giovani è un ottimo esempio di politiche attive e un nuovo modo per scuotere il mercato del lavoro nella nostra Regione – ha dichiarato l’assessore regionale al Lavoro, Lucia Valente durante l’ultima tappa, che si è tenuta oggi a Roma, del Tour nelle Province per presentare le iniziative della Garanzia Giovani nel Lazio. “Un ringraziamento va alla Provincia di Roma, al Commissario Carpino e a Porta Futuro per averci ospitato”.

“Dobbiamo fare di tutto per accompagnare attivamente nel mercato del lavoro i giovani e i più scoraggiati. E abbiamo iniziato a farlo. E’ una sfida che non possiamo permetterci di perdere e che dobbiamo giocare tutti insieme. A partire dai protagonisti impegnati nell’incontro tra domanda e offerta di lavoro”. “Per questo – ha concluso Valente – firmeremo un Protocollo di Intesa tra Regione, Comune di Roma e Provincia di Roma per aumentare la sinergia e la collaborazione a tutti i livelli istituzionali”.

“La Garanzia Giovani rappresenta un’opportunità straordinaria che, anche alla luce dei dati sulla disoccupazione giovanile, non dobbiamo assolutamente perdere – ha dichiarato l’assessore al Lavoro di Roma Capitale, Daniele Ozzimo.

“In questi mesi abbiamo aperto un tavolo con i 16 Centri per l’orientamento al lavoro di Roma Capitale. Abbiamo lavorato al loro potenziamento per essere parte attiva nel programma europeo di occupazione giovanile. Contemporaneamente abbiamo avviato un dialogo con Regione e Provincia perché per affrontare la sfida che ci arriva dall’Europa, dobbiamo costruire un fronte unico che unisca tutti i livelli istituzionali, mettendo in rete risorse e strumenti presenti sul territorio”. “Questo dialogo – ha concluso Ozzimo – si concretizzerà nella firma di un protocollo di intesa per il coordinamento dei tre livelli istituzionali con l’obiettivo di adeguare la rete pubblica dei servizi al lavoro al livello delle altre Capitali europee”.

Rispondi