Tavolo vertenze industriale: unità d’intenti

Gala ed Elexos: il Comune chiederà convocazione al Mise

Si è tenuto ieri presso il Comune di Rieti il tavol per fare il punto sulle vertenze industriali del territorio

Si è tenuto ieri presso il Comune di Rieti il tavolo voluto dal Vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi, per fare il punto sulle vertenze industriali del territorio. Hanno partecipato i deputati Fabio Melilli e Paolo Trancassini, l’assessore regionale del Lazio, Claudio Di Berardino, il Commissario del Consorzio Industriale di Rieti, Salvatore Parlato, i rappresentanti della Cgil, Luigi D’Antonio, Walter Filippi e Luigi Cocumazzo, i rappresentanti della Cisl Paolo Bianchetti e Stefano Lombardi, i rappresentanti della Uil, Alberto Paolucci e Franco Camerini. I parlamentari Gabriele Lorenzoni e Alessandro Fusacchia, impossibilitati per precedenti impegni, hanno inviato dei loro collaboratori.

Nel corso dell’incontro i sindacati hanno esposto la situazione dei lavoratori nel Reatino, chiedendo uno sforzo unitario alle Istituzioni e segnalando in particolare la necessità di misure di sostegno e di misure di ricollocamento al lavoro. La Regione Lazio ha fornito garanzie circa gli ammortizzatori sociali e ha ribadito la necessità di riaprire alcuni confronti direttamente al Ministero. I deputati hanno manifestato piena disponibilità a sostenere le cause del territorio, condividendo le strategie con istituzioni locali e sindacati. Il Commissario del Consorzio industriale ha assicurato l’impegno ad essere protagonista nelle politiche attive, dopo una prima fase di riorganizzazione dell’Ente.

Il Comune di Rieti, attraverso il Vicesindaco Daniele Sinibaldi, facendo seguito alle esigenze emerse nel corso dell’incontro, ha proposto e condiviso con i partecipanti la trasformazione dell’occasione odierna in una forma di confronto periodica e permanente per il monitoraggio della situazione occupazionale e industriale, coinvolgendo in futuro anche altri soggetti. Inoltre, il Comune di Rieti si è impegnato a richiedere una convocazione urgente al Ministero per lo Sviluppo Economico per le vertenze Gala ed Elexos oltre ad aver espresso la volontà di richiedere l’attivazione di un tavolo stabile al MISE che si occupi più in generale della situazione dell’intero territorio reatino.

Rispondi