Frontiera n.6 / 2019

Sono tanti e diversi i modi di cogliere spunti costruttivi a partire dall’enciclica di papa Francesco Laudato si’. Non si sono lasciati sfuggire l’occasione gli educazioni dell’Azione Cattolica Ragazzi, che hanno messo al centro della Festa della Pace il messaggio del corretto rapporto con il creato e con i suoi beni, coinvolgendo i giovani nella stesura di una vera e propria “carta” di buone pratiche da adottare individualmente.

Il filo conduttore dell’enciclica passa anche per tante altre iniziative del territorio, incluse quelle adottate nelle zone colpite dal sisma del 2016, che hanno previsto giornate comunitarie dedicate al riuso e al riciclo.

Nelle splendide sale affrescate di Palazzo Papale è arrivato per incontrare gli operatori della comunicazione reatini Andrea Monda, direttore del quotidiano della Santa Sede “L’Osservatore Romano”. Un incontro ormai tradizionale per la stampa locale, utile sia come formazione professionale che come momento di condivisione con il vescovo e con i colleghi operanti nell’ambito dello stesso settore. E si lega imprescindibilmente all’evento che ha visto coinvolti i giornalisti l’editoriale di questa settimana, che declina la sollecitazione della “rivoluzione gentile” proposta dal vescovo Domenico in un discorso ampio in cui anche la stampa può avere il suo importante ruolo.

Tra confronti e dibattiti, non mancherà il resoconto della testimonianza dei giovani reatini tornati dalla Giornata Mondiale della Gioventù di Panama, ma non mancheranno neppure le cronache e gli approfondimenti su eventi culturali e conviviali svolti nel territorio. Mentre il Cicolano ha vissuto la sua grande giornata di festa con le celebrazioni in onore di santa Filippa Mareri, impazza il Carnevale con festicciole per grandi e piccoli, tutte volte a cogliere un pretesto per rinsaldare la voglia di stare insieme in allegria e spensieratezza.

Rispondi