«Fine vita»: il vescovo Domenico, giuristi e medici a confronto sui temi del biotestamento

Sabato 9 giugno alle ore 9, presso la Casa di Accoglienza Alcli “Giorgio e Silvia” di via del Terminillo si terrà un convegno su Biotestamento e Fine vita, un’occasione per fare chiarezza.

L’evento pone al centro del dibattito la Legge del 22 dicembre 2017 n. 219 che disciplina, tra l’altro, il consenso informato, il biotestamento, disposizioni anticipate di trattamento (Dat) e il “fine vita”.

Il convegno patrocinato dal Comune e dalla Asl di Rieti è promosso dagli ordini degli Avvocati di Reti, dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Rieti, dal Polo Universitario di Rieti “Sabina Universitas”, dall’Associazione Luca Coscioni e dall’Associazione ALCLI “Giorgio e Silvia”.

Relatori del convegno saranno l’avvocato cassazionista Filomena Gallo, uno dei promotori della Legge; Mina Welby, Co-Presidente dell’Associazione Luca Coscioni; Mons. Domenico Pompili, vescovo di Rieti; la Dott.ssa Anna Ceribelli, Direttore dell’U.O.C. di Oncologia dell’Ospedale San Camillo De Lellis e Responsabile dell’Hospice della ASL di Rieti; la Dott.ssa Patrizia Santilli, Medico di Medicina Generale.

Il convegno è aperto a tutti e per gli Avvocati del Foro di Rieti che parteciperanno saranno riconosciuti n.4 crediti formativi.

Rispondi