Eventi

Fiera delle arti e dei mestieri a Poggio Bustone

Poggio Bustone apre i battenti alla tre giorni dedicata alla "Fiera delle Arti e dei Mestieri", una kermesse di tradizioni, cultura e sapori da rivivere insieme

Poggio Bustone apre i battenti alla tre giorni dedicata alla “Fiera delle Arti e dei Mestieri”, una kermesse di tradizioni, cultura e sapori da rivivere tutti insieme a partire dall’11 luglio fino a domenica 14, presso gli spazi della zona artigianale di Poggio Bustone.

La vecchia fiera del campo, nella memoria dei veterani, era un importante momento d’incontro tra le varie comunità della zona ma, ancor di più, era la sede più confacente di quella economia reale dove il mondo rurale, strettamente legato al settore primario dell’agricoltura e allevamento, si andava a ricongiungere ed incontrare con quello produttivo dell’artigianato.

Tutti in fiera alla ricerca della grande occasione, dal venditore che abilmente propagandava il proprio prodotto o manufatto, bramando di riceverne il massimo profitto, all’acquirente che, gironzolando tra le varie bancarelle, sperava di rincasare con un ghiotto affare o, magari, con la solita cianfrusaglia che avrebbe arricchito le già traboccanti cantine.

A farla da padrone era sicuramente l’area dedicata al bestiame, capace di suscitare sempre maggior interesse, rappresentava lo spazio più affollato, stracolmo dei tanti allevatori o mercanti di carni provenienti dalle zone limitrofe che, con abile e rapida perizia e armati di forte esperienza, scrutavano le varie bestie per aggiudicarsi l’animale più redditizio o promettente.

A dare il via alla manifestazione di quest’anno, giovedì 11 luglio alle ore 18, sarà un convegno dal titolo “Ruralità, Ambiente e Salute”, allestito presso la sala consiliare del Comune di Poggio Bustone che affronterà temi importanti come i fondi regionali e comunitari, i bandi PSR ed altro ancora sempre con un focus diretto sull’ambiente, salute e sicurezza.

Un ricco programma che prevede tre serate all’insegna di ottima musica con uno street food dal titolo molto rievocativo e senz’altro azzeccato “leccamoce le veta” realizzato con l’ausilio e la complicità di diverse proloco della regione Lazio.

L’intera manifestazione è stata realizzata con il contributo della Regione Lazio e la partecipazione di molte associazioni di categoria che, grazie anche al loro fattivo contributo, hanno reso possibile la buona riuscita dell’evento.

Si ringraziano la Regione Lazio, il Comune ospitante di Poggio Bustone, MATRE TERRA, Confartigianato di Rieti, CIA Agricoltori Italiani, COPAGRI Confederazione Produttori Agricoli, Legambiente, ASL Rieti, UniCredit.

Rispondi