L’Istituto di Studi Sabini ricorda il 75°anniversario del sacrificio di Salvo D’Acquisto

Sto caricando la mappa ....
15 luglio 2018 | dalle 11:00 | Scandriglia | Santuario Santa Maria delle Grazie

L’Istituto di Studi Sabini ricorda il 75°anniversario del sacrificio di Salvo D’Acquisto

L’Istituto di Studi Sabini, associazione culturale senza scopo di lucro, costituita a Scandriglia nel 1984 per diffondere la cultura sabina, cura un convegno per domenica 15 luglio 2018 alle ore 11 presso il santuario francescano di Santa Maria delle Grazie in Ponticelli Sabino di Scandriglia.

Il convegno, che celebra il 75°anniversario del sacrificio di Salvo D’Acquisto, intende ricordare la figura del vice brigadiere dei carabinieri che offrì la sua vita per salvare 22 ostaggi innocenti dalla rappresaglia tedesca per un presunto attentato.

Il fatto avvenne a Torre di Palidoro (Roma) il 23 settembre 1943 quando Salvo D’Acquisto aveva quasi 23 anni.
Al convegno interverranno i seguenti relatori:

– Umberto Massimiani, presidente Istituto di Studi Sabini
La testimonianza di Salvo D’Acquisto
– P.Cristofo Amanzi, ofm rettore santuario Santa Maria delle Grazie
Segni mariani in Salvo D’Acquisto
– Col. Simone Sorrentino, Arma dei Carabinieri comandante provinciale di Rieti
Attualità e carabinierità in Salvo D’Acquisto

Al convegno è aderente la sezione di Scandriglia dell’Associazione Nazionale Carabinieri.
Ha dato il contributo la BCC Roma, ha ricevuto il patrocinio del Comune di Scandriglia e dell’UNSI-Unione Nazionale Sottufficiali Italiani.
La manifestazione è anche un raduno per gli amici di Salvo D’Acquisto e per quanti intendono conoscere la sua figura alla luce del Codice Etico del Carabiniere e del Motu Proprio di Papa Francesco sull’offerta della vita nelle cause dei santi, documenti entrambi pubblicati l’anno scorso.