Il Volto Santo di Vallecupola

Sto caricando la mappa ....
08 settembre 2018 | dalle 10:00 | Roccasinibalda | Palazzo Iacobuzzi

Il Volto Santo di Vallecupola

Un convegno dedicato al Volto Santo di Vallecupola si terrà l’ 8 settembre (a partire dalle ore 10) presso il Palazzo Iacobuzzi, con la finalità illustrare l’inestimabile valore artistico e le soluzioni per il restauro di questo importantissimo affresco, anche alla luce della recente chiusura della chiesa per la quale si dovranno trovare delle soluzioni concrete.

«L’affresco di Vallecupola già versa in uno stato di degrado ingiustificato vista l’importanza dell’opera, dalla muratura, agli strati più superficiali degli intonaci», evidenzia la restauratrice Michaela Amelio, che ha effettuato un sopralluogo circa un anno fa, su sollecitazione della direttrice della Biblioteca Angelo Di Mario, la quale inviò segnalazione anche al referente temporaneo per i Beni Culturali Benvenuto Pietrucci (ora sostituito dal dottor Cassio) e al vescovo di Rieti Domenico Pompili. L’iniziativa è organizzata dalla Biblioteca Angelo Di Mario in sinergia con l’Associazione Culturale Vallecupola, partner il Comune di Rocca Sinibalda,

Relatrici la restauratrice Michaela Amelio (esperta in restauro e conservazione) e la studiosa Ileana Tozzi, membro della commissione diocesana di Arte sacra dal 1994. Michaela Amelio parlerà di Le origini del Volto Santo nella storia della Chiesa: I caratteri di straordinarietà del ciclo pittorico di Vallecupola, Ileana Tozzi del Cristo risorto in dalmatica, nel territorio della Diocesi di Rieti, titolo del suo intervento La veste dalmatica come segno di regalità. Una nota storica, un contributo per l’iconografia.

Parteciperanno Giuseppe Cassio, neo funzionario storico dell’arte della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Frosinone, Latina e Rieti e il vicesindaco di Rocca Sinibalda Stefano Spagnoli. Nel corso dell’incontro sarà illustrata anche l’ipotesi di un Cammino del Volto Santo di Vallecupola e di una eventuale raccolta fondi. Saranno pubblicati anche gli Atti del convegno.