È morto Padre Olindo Baldassa. Cittadino onorario di Rieti, donò una reliquia di Sant’Antonio

È venuto a mancare Padre Olindo Baldassa, dei Frati Minori Conventuali, cittadino onorario di Rieti dal 1996 e già Rettore della Pontificia Basilica di Sant’Antonio in Padova. Per oltre vent’anni il religioso è sempre stato ospite illustre dei festeggiamenti Antoniani di Rieti, che ‘scoprì’ nel lontano 1994 quando giunse in città per la prima volta per partecipare alla Processione dei Ceri.

In occasione dell’8° centenario della nascita del Santo (1995), volle donare alla Città di Rieti una insigne reliquia di Sant’Antonio, ricavata dalla ricognizione del 1981. Per questo alto gesto, la Giunta Municipale dell’epoca, guidata da Antonio Cicchetti, lo insignì della Cittadinanza onoraria.

L’ultima visita al Giugno Antoniano Reatino, Padre Baldassa la fece nel 2014: già sofferente non mancò di indirizzare alla moltitudine dei fedeli riuniti in San Francesco parole di elevato incoraggiamento e di fervente invito alla preghiera comune nel nome di San Francesco e Sant’Antonio di Padova.

È rimasto legato sempre a Rieti e alla Pia Unione Sant’Antonio: non a caso, nella sua camera del convento di Brescia facevano bella mostra di sé il diploma di conferimento della cittadinanza onoraria e le artistiche maioliche raffiguranti la Chiesa di San Francesco.

Le esequie si terranno a Brescia mercoledì 3 febbraio.

Rispondi