Chiesa di Rieti

Don Mauro Mannetti è tornato alla Casa del Padre

Si è spento nel pomeriggio del 6 settembre presso una casa di riposo a Monte Compatri don Mauro Mannetti, canonico del Capitolo Cattedrale. Il funerale sarà celebrato sabato 8 settembre alle ore 11,30 nella chiesa di San Domenico in Rieti.

Si è spento nel pomeriggio del 6 settembre presso una casa di riposo a Monte Compatri don Mauro Mannetti, canonico del Capitolo Cattedrale. Nel maggio scorso aveva raggiunto la veneranda età di 94 anni, mantenendo prontezza e piena lucidità, nonostante le forze fisiche lo avessero un po’ abbandonato.

Nativo di Micigliano, era stato ordinato sacerdote nel 1950 dal vescovo Benigno Migliorini. Ha svolto per lunghi anni il ministero pastorale nella Conca amatriciana, come parroco prima di Villa San Lorenzo a Flaviano, poi di Torrita, nel comune di Amatrice, cui si aggiunse anche Terracino nel comune di Accumoli. È stato, nel clero diocesano, tra i preti più attivi nel portare avanti il rinnovamento conciliare e l’attenzione alla formazione dei laici, anche attraverso i nuovi movimenti ecclesiali (impegnandosi nell’animazione spirituale dei Cursillos di Cristianità).

Alla fine degli anni Novanta, per l’avanzare dell’età, aveva lasciato il servizio di parroco trasferendosi in città e operando in Duomo come canonico, celebrandovi quotidianamente fino a un paio di anni fa e risiedendo negli attigui appartamenti del Capitolo, dove curava con passione il piccolo orto. Negli ultimi tempi si era trasferito alla casa diocesana Buon Pastore, dove concelebrava con gli altri sacerdoti lì residenti e si occupava della cura delle liturgie.

Il funerale sarà celebrato sabato 8 settembre alle ore 11,30 nella chiesa di San Domenico in Rieti.

Rispondi