Ambiente

Domenica 18 ottobre torna la Giornata Ecologica dei due Laghi, ideata dalla Lega Navale Italiana Rieti – Lago del Turano

Sui laghi del Turano e del Salto si svolgerà a partire dalle 10 la giornata all'insegna dell'ecologia e del rispetto per l'ambiente

Domenica 18 ottobre torna la Giornata Ecologica dei due Laghi, ideata dalla Lega Navale Italiana Rieti – Lago del Turano, in collaborazione con la Riserva Naturale Monte Navegna e Monte Cervia, con la Federazione Italiana Canoa e Marevivo.

Sui laghi del Turano e del Salto si svolgerà a partire dalle 10 la giornata all’insegna dell’ecologia e del rispetto per l’ambiente. Sarà possibile usufruire, gratuitamente, di guanti e sacchi per la raccolta, imbarcazioni e kayak utili anche per andare alla scoperta di sponde altrimenti inaccessibili, raggiungibili invece, per l’occasione, con canoe o altre imbarcazioni.

Gli eventi, ad ingresso gratuito, sono aperti a tutti coloro che vorranno dare una mano e allo stesso tempo andare alla scoperta di un territorio affascinante, che nei mesi estivi è stato punto di ritrovo di molti turisti.

Quattro saranno i punti di ritrovo, riconoscibili grazie alla presenza di bandiere della Lega Navale e di Mare Vivo. I partecipanti potranno trovare guanti e sacchi di plastica utili alla raccolta, nella base nautica della Lega Navale, presso il ponte di Castel di Tora e nella spiaggetta di Colle di Tora, al porticciolo di Borgo san Pietro e nei pressi della postazione Wakeboard, sempre sul lago del Salto.

Sul lago del Turano l’iniziativa raddoppia grazie al raduno velistico “Piccole Ali sul lago del Turano“, in programma sempre domenica 18 ottobre dalle 10 nella spiaggetta di Colle di Tora e al ponte di Castel di Tora, sede della Lega Navale.

Sarà una giornata importante per l’associazione capitanata dall’Avvocato Giovanni Vespaziani e coordinata dal vice presidente Fabio Piscicchia, anche grazie al varo dell’imbarcazione Hansa, che può essere guidata autonomamente da un disabile.

Un progetto importante per la provincia di Rieti con la barca a vela che sarà collocata sul lago del Turano, pronto a diventare un polo per le persone con disabilità, che avranno la possibilità di parcheggiare comodamente la propria auto ed accedere con la sedia a rotelle all’imbarcazione, sotto la supervisione di istruttori qualificati. Sarà possibile attrarre anche turisti con diverse abilità, che potranno comandare l’imbarcazione, con il solo movimento delle mani, grazie agli opportuni ausili. Un nuovo, grande, obiettivo di eccellenza raggiunto, per il quale si ringrazia anche la presidenza nazionale della Lega Navale, che ha offerto il suo prezioso contributo.

L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie al progetto Pro_Sport della Provincia di Rieti, finanziato dall’Unione delle Province Italiane e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù, all’interno dell’iniziativa Azione ProvincEgiovani.

Viste le normative anti Covid è necessario confermare la propria presenza al numero di telefono 331-7178581.

Rispondi