Rieti

Dania Lupi presenta la sua opera

«I pastori scendono a Valle fin sulle rive del fiume Velino, al centro di Rieti e rievocano la Natività in ricordo del primo Presepe che san Francesco creò proprio qui, a Greccio». Così presenta la sua opera, la scrittrice Dania Lupi, di origini Sabine che realizza da 10 anni il Presepe Portato dall’Acqua a Venezia. Quest’anno ne propone una prima edizione, in una sorta di gemellaggio ideale con la città di Rieti, sulle rive del fiume Velino.

«In un momento così particolare e delicato – dichiara l’autrice – è bene dare voce più che mai a ciò che fa bene al cuore e questo è l’augurio di buone feste offerto attraverso il Presepe Portato dall’Acqua». L’opera è posta sulle rive del fiume, con lo sfondo del monte Terminillo innevato, e la promessa che nello stesso luogo nascerà un roseto. Un quadro di altri tempi, un’emozione che dà speranza e fiducia.

Rispondi