Cresce il parco mezzi Asm. L’obiettivo è ridurre l’uso dell’automobile

«Aumenta la flotta degli autobus, migliora la qualità del servizio e l’affidabilità dei mezzi». Così dall’Asm commentano «l’arrivo dei mezzi, confortevoli e molto belli», che saranno a servizio dei cittadini nel trasporto pubblico locale.

Con questo ultimo acquisto, sono otto i mezzi che, in un anno e mezzo, sono stati messi a disposizione del trasporto pubblico locale, il settore su cui l’Azienda per i servizi municipali ha maggiormente investito, rottamando i mezzi di più lungo servizio e inserendo veicoli più comodi per l’utenza ed efficienti per il servizio.

«Il Trasporto Pubblico – ha detto il Presidente di Asm Rieti, Alessio Ciacci – deve soddisfare le esigenze di mobilità dei cittadini, garantendo un servizio di qualità che tenga conto delle necessità poste dal pendolarismo scolastico e lavorativo e anche delle persone con ridotte capacità motorie». Uno sforzo il cui scopo è quello di erodere quote al trasporto veicolare privato, più inquinante e problematico di quello collettivo.

L’acquisto riguarda due Autobus (euro 3) di 12 metri, e un terzo (euro 4) di 7 metri adatto anche all’uso promiscuo, selezionati nel mercato dell’usato. Sono dotati di 3 porte di cui quella anteriore solo di salita in modo che il conducente possa verificare il regolare possesso del biglietto al fine di incrementare la lotta all’evasione tariffaria. I mezzi sono inoltre dotati di pedana per la salita delle persone con disabilità e la postazione per i diversamente abili risulta avere un’elevata protezione ed ottimizzazione degli spazi.

L’azienda ha inoltre preso a noleggio una nuova macchina spazzatrice, che permette di pulire, in maniera efficace, le strade, grazie a un potente getto a compressione e un’ottima capacità di aspirazione. La macchina va ad aggiungersi a quelle già in servizio e di proprietà dell’azienda.

Rispondi