Covid-19

Coronavirus, a Contigliano test Covid-19 sulla popolazione. Trasferite a Rieti religiose del Monastero di S. Filippa Mareri

A partire dal 1 aprile, un camper con un’equipe di specialisti sarà presente a Contigliano per eseguire i primi test sierologici rivolti alla popolazione a rischio

La Direzione Aziendale della Asl di Rieti, congiuntamente all’Unità di Crisi COVID 19 comunica che a partire da domani, martedì 1 aprile 2020, un camper con un’equipe di specialisti dello Spallanzani e dell’Ordine dei medici di Roma, sarà presente a Contigliano per eseguire i primi test sierologici rivolti alla popolazione a rischio. Gli specialisti, volontari specializzati e addestrati per andare nel cuore dei focolai, garantiranno uno screening epidemiologico accurato, al fine di individuare eventuali casi sospetti. Parallelamente, gli operatori dell’Unità Valutativa e di Controllo della Asl di Rieti, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana, di Roma e Rieti e gli uomini dei Nuclei Antisofisticazioni e Sanità dell’Arma dei Carabinieri proseguiranno i controlli e le verifiche su tutte le 77 case di riposo e le RSA della provincia.

Nel tardo pomeriggio di oggi, sono stati inoltre formalizzati al Sindaco di Petrella Salto i risultati dei tamponi eseguiti dagli operatori del Servizio di Igiene pubblica aziendale ad alcune religiose del Monastero di Santa Filippa Mareri. Le sette religiose risultate positive, nelle prossime ore verranno trasferite, grazie ad alcune ambulanze di biocontenimento, presso l’Istituto di S. Lucia a Rieti, da ieri sede COVID Hospital. Le cinque religiose risultate negative, resteranno presso il Monastero in sorveglianza domiciliare. Gli operatori dell’ISP hanno avviato le indagini epidemiologiche per la verifica di eventuali casi sospetti.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *