Coppa Carotti: piena soddisfazione per l’edizione 2015

«La nostra intenzione era quella di rivitalizzare la stazione turistica del Terminillo e credo che l’obiettivo sia stato pienamente raggiunto». È soddisfatto il presidente dell’Aci Rieti Innocenzo De Sanctis al termine dell’edizione 2015 della 53° edizione della Rieti – Terminillo, 51° Coppa Carotti.

Ieri l’avvocato De Sanctis ha aperto le premiazioni, svoltesi nel quartier generale a poche centinaia di metri dalla linea di partenza. Con lui anche il primo cittadino di Rieti Simone Petrangeli, l’assessore allo sport Vincenzo Di Fazio e il consigliere comunale Simone Munalli.

E i commenti del giorno, da parte di chi la gara l’ha vissuta, da protagonista o da spettatore, sono tutti positivi.

«Grazie alle modifiche effettuate – ha commentato il sindaco Simone Petrangeli – il Terminillo è diventato il centro della gara. Una scelta congiunta fatta insieme all’Aci, apprezzata da pubblico, piloti e operatori. Il modo migliore per unire la gara alla stazione turistica. Prossimo obiettivo poter svolgere anche le premiazioni sul Terminillo».

Positivi anche i commenti del Direttore di Gara Roberto Bufalino: «È andato tutto bene e se abbiamo raggiunto questo traguardo è perché sono state ricreate le condizioni per avere un gruppo di veri appassionati. Sono molto orgoglioso del lavoro di squadra portato avanti dal gruppo dove è rientrato anche Claudio Tizi che ha saputo gestire in maniera esemplare i commissari di percorso. È stato bello ritrovare lo stesso entusiasmo degli anni ’90. Grazie anche alle forze dell’ordine sempre al nostro fianco».

«Bello l’arrivo sul Terminillo – questo il commento del vincitore Simone Faggioli accompagnato alle premiazioni dal nipotino Gabriel – con il nuovo percorso abbiamo respirato un bel clima e vissuto maggiormente il calore della gente».

Rispondi