Coppa Carotti: il giorno dopo

«La coppa Carotti aveva bisogno di un grande rilancio ed è quello che è stato fatto dall’Automobile Club Rieti e dall’Amministrazione cittadina nella 51esima edizione». È pienamente soddisfatto il Direttore di Gara Gianluca Marotta che commenta così il giorno dopo l’evento.

«L’unanime favore dei piloti e la risposta del pubblico – aggiunge Marotta – hanno dato pienamente ragione all’attento ed intenso lavoro della macchina organizzativa. Da parte nostra non possiamo che ringraziare quanti ci hanno confermato la propria fiducia, i nostri partner, i bravi concorrenti, il grande pubblico e tutti quelli che con il loro preciso e responsabile lavoro hanno reso possibile la splendida edizione 2013».

«Il livello della Rieti-Terminillo si è ancora una volta confermato al vertice» commenta il presidente dell’Automobile Club di Rieti Innocenzo De Sanctis «Quella che abbiamo definito l’edizione del rilancio ha avuto un successo perentorio. In questa edizione sono state riconosciute alla gara validità internazionali, anche se non nascondiamo l’ambizione di entrare per primi in una eventuale serie iridata. Anche l’iniziativa ideata dal pubblicitario Bruno Targusi, la Lotteria Carotti, essenziale risorsa per noi, sta riscuotendo sempre più favore».

Sarà possibile acquistare i biglietti fino al 20 settembre, in molti esercizi commerciali del centro storico e presso la sede dell’Automobile Club Rieti in via Florenzo Spadoni 7, dove si terrà l’estrazione dei premi in programma il 26 settembre alle ore 10.

Questi i nomi dei reatini premiati: Giuliano Tavani, primo assoluto dei piloti reatini in gruppo GT classe GT1, Graziano Lunari per il miglior tempo auto storiche a bordo della sua Volkswagen Golf GTI, Antonio Perotti primo gruppo E1 Italia, dietro di lui Bruno Grifoni, Antonio Scappa primo gruppo N, Aurelio Carosella primo nel gruppo E2S. Altri reatini in gara Luciano e Matteo Colapicchioni, padre e figlio, Gianluca Imperatori, Claudio Di Muzio, Walter Stangherlin, Alessio Marchetti, Maurizio Feroci, Michele Lelli, Adalgiso Colapicchioni, Emiliano Giampietri, Luca Rossi, Luca Scappa, Francesco Cervelli e Gianluca Brunozzi.

Il comitato organizzatore ha voluto consegnare un particolare riconoscimento a Francesco Allegri, vice presidente dell’Automobile Club di Rieti, per il prezioso lavoro svolto.

One thought on “Coppa Carotti: il giorno dopo”

  1. Stefania

    Volevo far presente che Gianluca Brunozzi non è stato solo un REATINO IN GARA,come scrivete voi,ma anche il vincitore del primo premio della categoria e2b classe 1300 nonché, come da classifica ufficiale, il pilota reatino più veloce. …grazie per l attenzione…

Rispondi