Scuola

Convegno Montessori: il presidente dell’Opera Nazionale Montessori a Rieti

Grande fermento in questi giorni nel mondo della scuola reatina per il convegno “L'attualità del metodo Montessoriano” che si terrà lunedì 10 settembre alle ore 10 presso l’Auditorium Varrone.

Grande fermento in questi giorni nel mondo della scuola reatina per il convegno “L’attualità del metodo Montessoriano” che si terrà lunedì 10 settembre alle ore 10 presso l’Auditorium Varrone.

Tra gli ospiti sarà presente Benedetto Scoppola, presidente dell’Opera Nazionale Montessori. «Il convegno è stato organizzato in concomitanza con l’avvio di una sezione di scuola dell’infanzia con metodo di differenziazione didattica Montessori presso la sede Don Giussani del quartiere Quattro Strade: saranno presenti ed interverranno i soggetti che hanno svolto un ruolo importante nel percorso di attuazione di questo progetto, ai quali rivolgo il mio sentito ringraziamento per avere, in vario modo, dato il loro sostegno ad una iniziativa tanto attesa dai genitori», dichiara la dirigente dell’ I.C. Marconi Sacchetti-Sassetti Mirella Galluzzi, la quale fortemente ha creduto in questa iniziativa e sostenuto il progetto di una scuola Montessoriana a Rieti.

«Stiamo lavorando alacremente in questi giorni per poter accogliere al meglio i bambini, predisponendo locali, materiali ed attività che siano perfettamente in linea con i principi del metodo montessoriano, grazie alla supervisione della formatrice dell’Opera Nazionale Susanna Castellet»,  anch’essa relatrice al convegno.

L’evento sarà rivolto non solo agli insegnanti di ogni ordine scolastico, che riceveranno un attestato di partecipazione, ma anche agli operatori e agli educatori degli asili nido e a tutti i genitori: «Rileviamo grande interesse ed attenzione da parte dei genitori e di tante persone che operano in ambito educativo, che plaudono il concretizzarsi di questa esperienza che amplia le possibilità di scelta per le famiglie del territorio: il nostro impegno è soddisfare le attese per dare vita e far crescere la “Casa dei bambini”», prosegue la dirigente, ricordando l’antica targa presente da molto tempo all’interno dell’ istituto Marconi e ora spostata al Don Giussani, che ospiterà la nuova sede dell’infanzia Montessori.

Rispondi