Convegno: “L’anziano: una stagione preziosa del vivere”

Si terrà il 9 novembre, a partire dalle ore 9, presso l’Auditorium Varrone (chiesa di Santa Scolastica) l’incontro formativo “L’anziano: una stagione preziosa del vivere, una risorsa per la società e per la Chiesa”.

L’appuntamento prende spunto dalla scelta della Diocesi di Rieti di dedicare quest’anno pastorale alla famiglia. Una scelta che ben risuona con le parole che il Santo Padre Francesco ha pronunciato il 26 ottobre incontrando le famiglie in pellegrinaggio a Roma nell’Anno della Fede.

Sulla base di queste sollecitazioni, l’Ufficio Diocesano per la Pastorale Sanitaria ha analizzato quali figure all’interno della famiglia siano maggiormente bisognose di aiuto. Una indagine che ha portato a cogliere nella vecchiaia una priorità, insieme alla condizione della donna e alla necessaria attenzione alla dimensione di vita del bambino e del ragazzo.

Nel passato i vecchi erano sommamente apprezzati, rappresentavano la vera ricchezza di un popolo. Nella Bibbia, durante il lungo viaggio verso la Terra Promessa, Mosè intona un canto per esortare il popolo a mantenersi orientato sul volere di Dio, avendo come modello la fedeltà degli anziani: «interroga i tuoi vecchi e te lo diranno» (dt 32,7).

Oggi le cose stanno in modo diverso. La terza età è un epoca della vita tenuta sempre più al margine della società e delle scelte che contano. Spesso è ridotta ad un costoso problema di assistenza. Ma cosa si può conoscere della vita, se non si conosce cosa vuol dire diventare anziani? La riflessione sulla vecchiaia porta inevitabilmente a riflettere sul nostro intero stile di vita.

«Insegnaci a contare i nostri giorni e giungeremo alla sapienza del cuore» (sal 89, 12).

Rispondi