«Contrasto alla mafia»: il Rotary Club di Magliano Sabina incontra il procuratore Sciacchitano

Sabato 18 novembre, nel quadro del programma di conferenze mensili organizzate dal Rotary Club Sabina Tevere si è tenuto, presso l’Hotel-Ristorante La Pergola di Magliano Sabina, un incontro organizzato dal Prefetto del Club avv.to Antonio Falcetta e dal proprietario della location Mauro Massoli.

Ospite dell’evento, il magistrato Giusto Sciacchitano, già procuratore nazionale antimafia aggiunto, che ha intrattenuto i partecipanti su un tema di grande interesse e attualità: Il contrasto alle attività delle mafie in Italia e all’estero. Il presidente Giovanni Polizzi, nel presentare l’ospite, ha ricordato il suo impegno a fianco dei giudici Falcone e Borsellino per combattere la mafia in Sicilia e nel mondo. Il giudice dott. Sciacchitano, in un clima particolarmente disteso e cordiale, ha illustrato, proprio nel giorno della morte del boss Riina, le principali caratteristiche della mafia, i legami con le altre organizzazioni nel mondo, i metodi per contrastarla, nonché i principali interessi delle varie mafie che spaziano dalla droga, al traffico delle armi, dal traffico di rifiuti al traffico di reperti archeologici fino a quello più recente e odioso della tratta degli esseri umani.

Nel ricordare, non senza una vena di tristezza ed emozione, le tante storie umane e professionali che lo hanno visto protagonista, il dott. Sciacchitano ha voluto sottolineare come la mafia, grazie ad una nuova presa di coscienza da parte delle nuove generazioni e ad una volontà politica di arginare il fenomeno, sta progressivamente perdendo forza e consenso.

Tra gli ospiti il dott. Francesco Baglio, assistente del governatore del distretto 2080, la dott.ssa Désirée Ragazzi coordinatore e direttore «La Nuova Voce» del Rotary, il dott. Massimo Bordignon, presidente del Rotary club Roma Quirinale.

Rispondi