Commissioni Cei, Pompili alle comunicazioni sociali

Un nuovo impegno attende monsignor Domenico Pompili alla Cei, chiamato a sedere nella commissione che si occupa di comunicazioni sociali e cultura. Era alquanto prevedibile che il nuovo vescovo di Rieti, reduce della decennale esperienza in Conferenza episcopale alla guida proprio dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali, venisse chiamato a continuare a offrire il proprio contributo nella commissione episcopale competente su tale settore.

Insieme a lui, nel consesso che “governa” il pianeta massmediale e il progetto culturale della Chiesa italiana (di cui è presidente il vescovo di Acireale Antonino Raspanti), nominati altri otto vescovi, tra i quali due pastori di diocesi confinanti con quella reatina (quello di Ascoli Piceno Giovanni D’Ercole e l’arcivescovo dell’Aquila Giuseppe Petrocchi) e dei laziali anche il vicegerente di Roma Filippo Iannone.

Rispondi