Comifar vs. ASM, è guerra

L’azienda reatina distributrice di farmaci, da tempo in difficoltà, continua a lamentare i mancati ordini da parte delle farmacie dell’Azienda dei Servizi Municipalizzati.

Dal primo agosto in particolare, sarà guerra aperta. Comifar ha deciso di protestare contro lo scarso impegno dell’ASM, bloccando gli ordini residui provenienti dalle quattro farmacie “comunali” (salvo quelli diretti alle ASL).

Una scelta presa malvolentieri dal distributore farmaceutico reatino, perché corrisponderà anche ad una diminuita capacità delle farmacie ASM di rispondere alla domanda dei cittadini. La speranza è che la creazione di un disagio percepibile possa smuovere le acque convincendo ASM a tenere fede agli impegni sottoscritti con la multinazionale.

I lavoratori Comifar stanno poi perseguendo anche altre strade, in particolare cercando di sollecitare il Comune (azionista di maggioranza di ASM) a fare pressioni affinché la crisi si risolva.

One thought on “Comifar vs. ASM, è guerra”

  1. Filipe

    Il comune è dispiaciuto per la decisione di chiudere il magazzino, per il servizio offerto da Comifar alle farmacie, pero il fatturato delle farmacie comunali a chi viene girato a Comifar o a cooperative locali???

Rispondi