Cultura

Come cambia l’italiano: il linguista Francesco Sabatini a Rieti per un incontro pubblico alla Paroniana

L'autore della rubrica televisiva Rai “Pronto soccorso linguistico” e coautore del Dizionario "Sabatini-Coletti" incontrerà studenti e curiosi alla Paroniana per parlare di "Spazi e lingue nell'individuo di oggi"

Lunedì 25 febbraio alle 15, il linguista, filologo e lessicografo Francesco Sabatini, incontrerà presso la Biblioteca Paroniana gli studenti e i docenti del Liceo Ginnasio M. T. Varrone e tutta la cittadinanza interessata, spiegando come la lingua italiana si stia modificando nella contemporaneità digitale.

Francesco Sabatini, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca, di cui è stato grande Presidente dal 2000 al 2008, e professore emerito dell’Università degli Studi Roma Tre, è anche  l’autore della rubrica “Pronto soccorso linguistico”, trasmessa dalla RAI la domenica all’interno del palinsesto di “Uno mattina in famiglia”.

Laureato in Storia della Lingua italiana nell’Università di Roma nel 1954 con Alfredo Schiaffini e Natalino Sapegno, è autore di numerose pubblicazioni, tra cui il noto Dizionario Italiano (insieme a Vittorio Coletti) e L’Europa dei popoli (insieme al demografo Antonio Golini). I suoi interessi di ricerca si concentrano sulle origini delle lingue neolatine, la pluralità di lingue e culture nell’Italia medievale, la formazione della norma linguistica italiana, l’evoluzione dell’italiano dopo l’unità politica e nell’era delle telecomunicazioni, la linguistica generale, il linguaggio giuridico, l’educazione linguistica nella scuola italiana, la posizione delle lingue nazionali nell’Europa contemporanea.

Sabatini è stato inoltre autore del programma televisivo Le voci dell’italiano, trasmesso da RAI International e ha curato, assieme a un gruppo di collaboratori, la riedizione anastatica e informatica del primo Vocabolario della Crusca del 1612.

Rispondi