«Combattere per non perdere la fede». Il vescovo al campo post cresima di S. Francesco Nuovo

I ragazzi del post-cresima della parrocchia di San Francesco Nuovo anche quest’anno si sono ritrovati per il campo estivo con il loro parroco, don Giovanni Franchi, il viceparroco, don Luciano Petrea, e i loro padrini a Prati di Tivo (TE).

L’esperienza è sempre emozionante tra Parola di Dio, liturgie e giochi. Quest’anno il tema che ha guidato il campo è stato il combattimento, visto nei vari aspetti che coinvolgono i ragazzi: affettività, amici, famiglia, storia, il tutto attraverso l’esperienza dei padrini, dei sacerdoti e di alcuni ospiti intervenuti.

Sabato la mattinata, cominciata con una liturgia celebrata al sorgere del sole in alta montagna, è proseguita con la visita del vescovo. Mons Pompili si è calato immediatamente nel tema del campo e, mettendo i ragazzi a loro agio, si è lasciato interrogare da loro. Sollecitato dai ragazzi, don Domenico ha condiviso la sua esperienza, sul combattimento da lui vissuto in famiglia con i fratelli, il combattimento della solitudine e della lontananza dai suoi genitori, il combattimento con la paura che ogni giorno immobilizza… Ma quello che più ha colpito adulti e ragazzi è stato quando Andrea gli ha chiesto il suo più grande combattimento contro Satana e lui dopo un attimo ha risposto: «Quello di ogni giorno per non perdere la fede». Ha voluto pure sottolineare come paradossalmente, invecchiando, questo combattimento si intensifichi.

L’incontro è stato anche l’occasione per invitare i giovani a partecipare all’Incontro pastorale che si svolgerà a settembre e a esserne protagonisti.

Rispondi