Cittaducale, Madonna delle Grazie: paese in festa per l’anniversario della lacrimazione

Una devozione antica per la Madonna delle Grazie anima la parroccchia di Cittaducale. E la festa conclusa il 12 settembre ne testimonia il valore e la durata

La devozione alla Madonna delle Grazie è molto viva tra la gente civitese e padre Mariano ha esortato a sostare davanti alla Vergine con sguardo amoroso, contemplando il mistero della Grazia che porta tra le braccia.

Domenica 11 settembre, con una solenne processione serale, tanti fedeli si sono recati alla chiesa che si incontra proprio sotto le mura di Cittaducale, venendo da Rieti.

Il santuario, danneggiato dal terremoto del settembre 1979, è stato riconsegnato alla popolazione da pochi anni dopo un lungo restauro, peraltro mai ultimato.

Ha fatto piacere vedere tanta gente affollare le messe. In particolare, la celebrazione delle 11 del lunedì è stata dedicata al rito dell’unzione per i malati mentre quella delle ore 18 è stata dedicata all’affidamento alla Vergine dei neo-battezzati e a tutti i bambini.

Apprezzata l’esibizione dei cori che si sono alternati, il gruppo corale Shalom e il coro giovanile Mater unitatis.