Città Invisibili a Fara Sabina: 2-3 Luglio ore 21.00, spettacolo conclusivo del Flipt

25 anni fa il regista del Teatro Potlach, Pino Di Buduo, creava per il paese di Fara Sabina il grande spettacolo “Città Invisibili”.

Dal 1991 ad oggi “Città Invisibili” è stato portato in tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Brasile e in gran parte dell’Europa, trasformando più di 70 città in grandi palcoscenici. Il 2 e il 3 luglio lo spettacolo torna ad animare la città di Fara Sabina, con più di 150 partecipanti provenienti dal territorio e da tutta Italia, oltre a ospiti internazionali provenienti da Stati Uniti, India, Giappone, Iran, Spagna; che si presenteranno agli spettatori lungo un percorso fatto di installazioni, luci, suoni, videoproiezioni.

Un grande spettacolo a conclusione della prima parte del FLIPT – Festival Laboratorio Interculturale di Pratiche Teatrali 2016, offerto a tutti gli spettatori, abitanti e non del territorio.

“Città Invisibili” si svolgerà nel centro storico di Fara Sabina, ingresso gratuito!

L’appuntamento è per il 2 e 3 luglio, ore 21. Regia di Pino Di Buduo.

Rispondi