Vita consacrata

«Chiamati alla santita: dono e dovere», incontro con padre Cantalamessa nella chiesa di San Domenico

Padre Raniero Cantalamessa, predicatore della Casa Pontificia, terrà in San Domenico una meditazione su «Chiamati alla santita: dono e dovere» in occasione della Giornata mondiale della Vita Consacrata

Il 2 febbraio, festa della Presentazione di Gesù al Tempio, è anche la Giornata Mondiale della Vita Consacrata, istituita nel 1997 da papa Giovanni Paolo II. La scelta del pontefice non fu casuale: il giorno in cui si fa memoria della presentazione che Maria e Giuseppe fecero di Gesù al tempio «per offrirlo al Signore» (Lc 2, 22), viene assunto come icona «della totale donazione della propria vita per quanti sono stati chiamati a riprodurre nella Chiesa e nel mondo, mediante i consigli evangelici, “i tratti caratteristici di Gesù vergine, povero ed obbediente”».

Un intento che risuona nel tema della meditazione su “Chiamati alla santita: dono e dovere”, che il Predicatore della Casa Pontifica, padre Raniero Cantalamessa, è stato invitato a tenere dalla segreteria diocesana dell’Usmi-Cism nella chiesa di San Domenico. L’appuntamento, per i religiosi e le religiose della diocesi e quanti vorranno mettersi in ascolto di padre Raniero è alle ore 16,30.

Al convegno nella chiesa di piazza Beata Colomba, farà seguito alle 18 la Messa presieduta dal vescovo Domenico in Cattedrale.

Rispondi