Celebrata a Regina Pacis la Giornata Mondiale del Malato

Con la partecipazione di centinaia di fedeli e di molti parroci, diaconi, religiosi e religiose, dell’Unitalsi, dei volontari del soccorso della Misericordia, di malati, anziani e disabili, nell’ampia e accogliente Chiesa di Regina Pacis in Rieti si è svolta una solenne funzione liturgica nella ricorrenza della prima apparizione della Madonna di Lourdes a Santa Bernardetta e della XXII Giornata Mondiale del Malato.

La festa della Madonna di Lourdes è iniziata con il triduo di preparazione con Rosario meditato, S. Messa, Adorazione Eucaristica e tre interventi: don Fabrizio Borrello, parroco di Regina Pacis, responsabile Pastorale familiare e Ufficio Liturgico su “Gesù dono d’amore”, don Franco Angelucci, parroco di S. Giovanni Battista su “Il cristiano dono ai fratelli” e Mons Luigi Bardotti, parroco di S. Lucia, cappellano di Lourdes, assistente diocesano Unitalsi.

È seguita la Solenne Liturgia Lourdiana con la Santa Messa presieduta dal Vescovo Mons Delio Lucarelli e concelebrata con i sacerdoti ed i diaconi convenuti da tutta la Diocesi. Il Presule nell’omelia si è soffermato sul significato e sul messaggio delle apparizioni della Madonna a Lourdes a S. Bernardetta. Ha illustrato, inoltre, la Visitazione della Madonna a Santa Elisabetta e rivolgendosi ai malati li ha esortati ad affrontare le difficoltà con intensa Fede.

Dopo la Messa è seguita l’Adorazione del Santissimo Sacramento e la benedizione ai malati. A causa della pioggia non si è svolta la processione eucaristica all’esterno della Chiesa. La funzione lourdiana è stata resa ancor più suggestiva dalle ottime esecuzioni musicali e canore del numeroso Coro diretto da Nazareno Boncompagni conclusi con il canto dell’Ave Maria di Lourdes di tutti i presenti con flambeaux accesi.

La manifestazione è stata promossa dall’Ufficio Diocesano Pastorale della Salute diretto dal diacono Nazzareno Iacopini, dalla Parrocchia Regina Pacis guidata dal parroco don Fabrizio Borrello, dall’Unitalsi di Rieti e dall’Ufficio Diocesano Pellegrinaggi, dall’Ufficio Liturgico diocesano e dalla Cappellania dell’ Ospedale San Camillo De Lellis, dove al mattino il Vescovo Mons Lucarelli ha celebrato la Giornata del malato con la S. Messa e l’amministrazione della unzione degli infermi con la partecipazione di personale medico e paramedico e degli allievi infermieri.

Rispondi