Archivi della categoria: In Italia

Teatro e Shoah: quello spillo sul cuore

Roma, 17 gennaio: un’immagine dello spettacolo “Memorie”, realizzato in occasione della Giornata della memoria

Giornata della memoria e arte: un dialogo sorprendente. “Memorie” è il titolo dello spettacolo andato in scena ieri a Roma al Teatro della Bottega. Realizzato in occasione della Giornata della memoria, celebrata ogni anno il 27 gennaio, lo spettacolo è frutto di ricerche e documentazioni su lettere e testimonianze, e ripercorre le memorie degli avvenimenti legati alla Seconda Guerra Mondiale: le deportazioni, le umiliazioni, le … Continua a leggere Teatro e Shoah: quello spillo sul cuore »

Fiat: nella terra di mezzo

Fiat

Marchionne: per Fiat internazionalizzazione e Suv made in Italy. C’è una strategia di grande respiro dietro le ultime mosse di Sergio Marchionne, l’amministratore delegato di una Fiat sempre più Chrysler, che ha archiviato definitivamente il progetto di Fabbrica Italia (miliardi di euro investiti per concentrare la produzione in Italia) per puntare su un colpaccio che trasformerebbe l’ex gruppo torinese in una multinazionale in grado di … Continua a leggere Fiat: nella terra di mezzo »

Card. Bagnasco: ”La porta stretta”

Angelo Bagnasco

Una rilettura sapienziale dell’Italia sospesa tra crisi e modernità nel libro del card. Angelo Bagnasco. Giovedì 24 gennaio, alle ore 17, a Roma, presso l’Auditorium Conciliazione (via della Conciliazione, 4) sarà presentato il libro “La porta stretta” (Cantagalli, 2013), del card. Angelo Bagnasco, arcivescovo di Genova e presidente della Conferenza episcopale italiana. Interverranno alla presentazione, oltre all’autore, il card. Tarcisio Bertone, segretario di Stato vaticano, … Continua a leggere Card. Bagnasco: ”La porta stretta” »

Mafia in Italia: quale fotografia?

Cantiere

Tra 8,3 e 13 miliardi di euro i ricavi ogni anno delle diverse organizzazioni di mafia. Tra 8,3 e 13 miliardi di euro all’anno: a tanto ammontano in Italia i ricavi delle organizzazioni di mafia. Costituiscono solo una parte, seppur importante, del fatturato complessivo delle attività illegali, stimato in 25,7 miliardi di euro (l’1,7% del Pil). A guidare la classifica sono camorra con 3,75 miliardi … Continua a leggere Mafia in Italia: quale fotografia? »

Minori e internet: non lasciarli soli

Facebook

Il report diffuso da “Eu kids Online” di cui OssCom è il referente italiano. L’utilizzo di Internet e dei Social Network da parte dei minori non è esente da pericoli, ma «l’esposizione ai rischi non produce necessariamente conseguenze dannose. I ragazzi, nella stragrande maggioranza, non sono turbati da contenuti o situazioni rischiose in cui s’imbattono on line». È quanto emerge dall’ultimo report – diffuso ieri – … Continua a leggere Minori e internet: non lasciarli soli »

Scuola: non basta il digitale

Internet e media

L’innovazione ha bisogno di competenza educativa. Finite le vacanze della lunga pausa natalizia, riprendono le scuole. E subito dietro l’angolo per allievi e genitori c’è l’appuntamento con le iscrizioni al prossimo anno scolastico, questa volta con la “novità” (non assoluta, in verità) delle procedure online. Si comincia il 21 gennaio e ci sarà tempo fino al 28 febbraio. Le pratiche coinvolgeranno un milione e 600 … Continua a leggere Scuola: non basta il digitale »

Cittadini anche in carcere

Il carcere in Italia: il Paese condannato per il sovraffollamento dei penitenziari. “L’incarcerazione non fa perdere a un detenuto il beneficio dei diritti garantiti dalla Convenzione”. È l’ammonimento ribadito dalla Corte europea dei diritti umani di Strasburgo che, in una sentenza dell’8 gennaio, ha condannato l’Italia per il problema “strutturale e sistemico del sovraffollamento carcerario”. L’accusa è violazione dell’articolo 3 della Convenzione europea, “Divieto della … Continua a leggere Cittadini anche in carcere »

Spread sociale: la politica si guardi attorno

mani

Valorizzare le energie dei cittadini per ridurre il divario “Non rassegnarsi allo ‘spread del benessere sociale’, mentre si combatte quello della finanza”. Il richiamo è giunto da Benedetto XVI nell’incontro con i diplomatici dei 179 Paesi accreditati presso la Santa Sede. Il Papa ha espresso “sgomento” per “le crescenti differenze tra pochi, sempre più ricchi, e molti, irrimediabilmente più poveri”. Sulla questione abbiamo interpellato Riccardo … Continua a leggere Spread sociale: la politica si guardi attorno »

Giovani e lavoro: correggere gli errori

Giovani

Giovani e lavoro: la disoccupazione non dipende esclusivamente dalla crisi internazionale e dalla recessione Mai così alta la percentuale dei giovani senza lavoro: il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 37,1%, secondo quanto comunica l’Istat riferendosi allo scorso novembre, con un incremento di 5 punti in un anno. All’indomani della diffusione del … Continua a leggere Giovani e lavoro: correggere gli errori »

Immigrati: tra i più indifesi

immigrati

Dal Triveneto un messaggio di preoccupazione, un appello alle comunità cristiane e una richiesta all’Unione europea. In occasione della 99° Giornata mondiale del migrante e del rifugiato che si terrà il 13 gennaio, dalla Commissione episcopale triveneta per il settore Migrantes e dai direttori della Migrantes del Triveneto è giunto oggi un messaggio di preoccupazione. “Gli immigrati sono tra coloro che pagano il prezzo pesante … Continua a leggere Immigrati: tra i più indifesi »

Economia e internet: le nuove autostrade

ipad

Internet e il digitale non sono un fenomeno passeggero come non lo erano la stampa, la ferrovia a vapore o il motore a scoppio. Fino a pochi anni fa, quando si parlava di infrastrutture e di cronica carenza delle stesse per il nostro Paese, ci si riferiva ad autostrade, ferrovie, porti ed aeroporti: insomma le arterie dentro le quali scorrono la vita e l’economia degli … Continua a leggere Economia e internet: le nuove autostrade »

Gioco d’azzardo: l’allarme resta alto

Gioco d'azzardo

Secondo dati diffusi ci sarebbe un forte calo ma non ne è convinta la Consulta nazionale antiusura. È sorpreso mons. Alberto D’Urso, vicepresidente della Consulta nazionale antiusura Giovanni Paolo II, dei dati diffusi il 4 gennaio da un quotidiano nazionale, secondi i quali frenano le entrate per i vari giochi pubblici dopo anni di crescita e resistono solo le puntate su internet. Sempre secondo il … Continua a leggere Gioco d’azzardo: l’allarme resta alto »

Disabili, Inps e pensioni: perché questo colpo?

Inps

Pensioni: le famiglie con invalidi civili rischiano di essere discriminate e penalizzate. È un inizio d’anno di grande timore quello che stanno vivendo in questi giorni migliaia di persone disabili in Italia. All’interno della consueta circolare di fine anno che adegua gli importi delle provvidenze economiche per invalidi civili, ciechi civili e sordi in base agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita, l’Inps ha … Continua a leggere Disabili, Inps e pensioni: perché questo colpo? »

Inflazione e Italia: basta abituarsi al poco?

Euro

Le contraddizioni dell’inflazione in Italia nel tempo dell’Euro. I dati sull’inflazione italiana forniti dall’Istat sono numeri che non hanno un interesse solo statistico (ci sono titoli di Stato e obbligazioni agganciate al valore dell’inflazione italiana, ad esempio). Ebbene: se non ci fosse che i carburanti in Italia costano al litro più del buon vino, avremmo un’inflazione di un 1 e qualcosa per cento. Sostanzialmente nulla. … Continua a leggere Inflazione e Italia: basta abituarsi al poco? »

Il discorso di fine anno di Giorgio Napolitano

C’è la “questione sociale” al centro del discorso di fine anno del presidente della Repubblica, ultimo del settennato. Espressione antica, “questione sociale”, che però attraversa oggi tutta l’Europa e questo passaggio di crisi. C’è un’emergenza disoccupazione, un’emergenza marginalizzazione, un’emergenza famiglie, giovani, donne, Mezzogiorno. Il presidente le ricorda, attraverso i dati, ma anche e soprattutto concrete storie di persone e di famiglie. Assumere francamente la “questione … Continua a leggere Il discorso di fine anno di Giorgio Napolitano »

In marcia con gli immigrati

Accanto a quella nazionale che si terrà questa sera a Lecce avrà luogo una marcia della pace nella Piana di Gioia Tauro in solidarietà con gli immigrati che vivono, in questa zona, una difficile situazione. L’iniziativa, in occasione della Giornata Mondiale della Pace del primo giorno dell’anno, è promossa dall’Associazione “Il Samaritano”, che opera da molti anni a favore di una cultura della Pace, della … Continua a leggere In marcia con gli immigrati »

Sentirsi responsabili: a Lecce la 45ª marcia anche nel ricordo di mons. Tonino Bello

Pomeriggio intenso il 31 dicembre a Lecce: dalle 17 alle 24, ben sette ore di riflessione, preghiera e testimonianze, sul tema scelto da Benedetto XVI per la Giornata mondiale del 1° gennaio: “Beati gli operatori di pace”. Sobrietà, solidarietà, educazione e stili di vita: sono questi i temi al centro della 45ª Marcia nazionale per la pace organizzata da Ufficio Cei per i problemi sociali … Continua a leggere Sentirsi responsabili: a Lecce la 45ª marcia anche nel ricordo di mons. Tonino Bello »

Con un solo genitore: non è la stessa cosa

Francesco Belletti, presidente del Forum delle associazioni familiari (www.forumfamiglie.org), commenta al Sir il fenomeno dell’aumento del numero dei figli cresciuti da un solo genitore: negli Stati Uniti, secondo i dati raccolti dal Census Bureau e dall’American Community Survey, 15 milioni di bambini, addirittura uno su tre, cresce senza il padre e altri 5 milioni senza la madre. In Gran Bretagna, invece, avere un padre risulta … Continua a leggere Con un solo genitore: non è la stessa cosa »

Le due facce dell’economia di fine anno

Parlando di soldi e lavoro, non è stata un’ottima annata, questo 2012 che si chiude come s’era aperto: male. Che le politiche restrittive in termini di bilancio, promesse dal neonato governo Monti, non facessero presagire orizzonti luminosi, questo era chiaro già da gennaio. Ma noi italiani siamo disabituati da anni alle ristrettezze, e quindi si pensava – si sperava – che un po’ di sacrifici … Continua a leggere Le due facce dell’economia di fine anno »

La domanda politica: rappresentanti onesti

voto elezione

La “domanda” politica degli italiani è molto semplice. Avere rappresentanti onesti, che gestiscano politiche pubbliche sufficientemente innovative per assicurare il mantenimento e lo sviluppo dello standard di vita cui siamo abituati, in un quadro di crescente interdipendenza, ma anche competizione internazionale. Finalmente anche l’”offerta” si sta organizzando, a meno di due mesi ormai dalle elezioni politiche, lievemente anticipate, dopo più di un anno di governo … Continua a leggere La domanda politica: rappresentanti onesti »