Archivi della categoria: Social Week

Social week

Don Alberto “star del web”: in rete seguendo il Concilio

Don Alberto Ravagnani, sacerdote ambrosiano diventato in pochi mesi un fenomeno mediatico con i suoi video su YouTube, spiega quanto sia decisivo oggi annunciare il Vangelo in rete

Don Alberto Ravagnani, sacerdote ambrosiano diventato in pochi mesi un fenomeno mediatico con i suoi video su YouTube, spiega quanto sia decisivo oggi annunciare il Vangelo in rete

Social week

I videogiochi e la piaga che l’Italia non vede

Tanti adulti considerano i videogiochi solo una perdita di tempo. Una sorta di «industria del niente» che ruba e inghiotte il tempo dei ragazzi. Ma è una semplificazione e, come tutte le semplificazioni, rischia di mandarci fuori strada

Tanti adulti considerano i videogiochi solo una perdita di tempo. Una sorta di «industria del niente» che ruba e inghiotte il tempo dei ragazzi. Ma è una semplificazione e, come tutte le semplificazioni, rischia di mandarci fuori strada

Internet

Cyberbullismo: Rapporto Moige e Polizia postale, il 40% dei ragazzi prova un senso di delusione se non riceve like

Solo una piccolissima quota dei ragazzi non è connesso a internet. Ben il 37,7% va in ansia se non è collegato e il 40% prova un senso di delusione se non riceve abbastanza “like” o richieste di amicizia: sono alcuni dei dati emersi dall’indagine condotta dal Moige

Solo una piccolissima quota dei ragazzi non è connesso a internet. Ben il 37,7% va in ansia se non è collegato e il 40% prova un senso di delusione se non riceve abbastanza “like” o richieste di amicizia: sono alcuni dei dati emersi dall’indagine condotta dal Moige

Appunti social

Lo spazio web è un bene comune: che fare dei dati?

Nella Giornata internazionale per la protezione dei dati, promossa dal Consiglio d’Europa, l’invito a prendere coscienza dei nostri comportamenti in rete e a chiedere agli Stati di saper governare lo spazio digitale. Intervista al prof. Arturo Di Corinto, esperto di cybersicurezza

Nella Giornata internazionale per la protezione dei dati, promossa dal Consiglio d’Europa, l’invito a prendere coscienza dei nostri comportamenti in rete e a chiedere agli Stati di saper governare lo spazio digitale. Intervista al prof. Arturo Di Corinto, esperto di cybersicurezza

Sociale

Cyberbullismo, le parole che feriscono

Secondo un sondaggio lanciato dall’Unicef sul cyberbullismo, 1 giovane su 3 in 30 Paesi del mondo è vittima di bullismo online: un fenomeno sempre più allarmante che interessa Nazioni ad alto e basso reddito

Secondo un sondaggio lanciato dall’Unicef sul cyberbullismo, 1 giovane su 3 in 30 Paesi del mondo è vittima di bullismo online: un fenomeno sempre più allarmante che interessa Nazioni ad alto e basso reddito

Social

Camm…inando con i bambini: educazione e futuro ai piccoli che vivono ai margini della società

Con l'associazione Camm, danno un'educazione e un futuro a questi piccoli che vivono ai margini della società. Ma non solo. Offrono loro un tetto sicuro e da mangiare.

Con l’associazione Camm, danno un’educazione e un futuro a questi piccoli che vivono ai margini della società. Ma non solo. Offrono loro un tetto sicuro e da mangiare.

Social

Uno scricciolo che fa la differenza

Il movimento #FridayforFuture sta portando in strada in tutta Europa decine di migliaia di giovani che "scioperano per il clima".

“Ho imparato che non sei mai troppo piccolo per fare la differenza”. Sembra uno scricciolo mentre, il 14 dicembre scorso, dalla tribuna della Cop24 di Katowice, parla ai grandi della terra. Uno scricciolo dallo sguardo sicuro, incorniciato da due lunghe trecce e abbracciato dalle bandiere delle Nazioni Unite e della Polonia che campeggiano alle sue spalle. “Non mi importa di essere impopolare, mi importa della … Continua a leggere Uno scricciolo che fa la differenza »

Social week

Le cose che sa di te

Tutto quello che Facebook sa di te, ma tu probabilmente non sai, ora è nero su bianco. Si trova nelle 454 pagine che il social ha presentato qualche mese fa al congresso Usa.

Tutto quello che Facebook sa di te, ma tu probabilmente non sai, ora è nero su bianco. Si trova nelle 454 pagine che il social ha presentato qualche mese fa al congresso Usa.