Archivi della categoria: Saperne di più

Salute

Coronavirus: un fenomeno complesso e drammatico

La riflessione del dott. Angelo Dionisi sulla pandemia di coronavirus: «Le malattie, specialmente quelle infettive, nascono e scompaiono in relazione ai cambiamenti dell’ambiente dovuti alle attività dell’uomo»

La riflessione del dott. Angelo Dionisi sulla pandemia di coronavirus: «Le malattie, specialmente quelle infettive, nascono e scompaiono in relazione ai cambiamenti dell’ambiente dovuti alle attività dell’uomo»

Salute

Macchie dopo l’esposizione al sole? I rimedi della dermatologa per eliminarle

Se il sole conferisce un aspetto salutare senza bisogno di troppo make up, il risvolto negativo, a fine stagione, possono essere delle brutte macchie solari di diverso tipo che spuntano in particolar modo sulla pelle del viso: ecco come combatterle

Se il sole conferisce un aspetto salutare senza bisogno di troppo make up, il risvolto negativo, a fine stagione, possono essere delle brutte macchie solari di diverso tipo che spuntano in particolar modo sulla pelle del viso: ecco come combatterle

Geofisica

Le faglie dell’Appennino centrale studiate con un metodo innovativo multidisciplinare. La ricerca dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Applicato un metodo innovativo per determinare la velocità di accumulo di energia per le faglie dell’Appennino centrale attraverso l’uso di dati geodetici e di stress

Applicato un metodo innovativo per determinare la velocità di accumulo di energia per le faglie dell’Appennino centrale attraverso l’uso di dati geodetici e di stress

Coronavirus

Dalle staminali i farmaci anticovid, il punto sugli studi italiani

Le cellule mesenchimali estratte da midollo, placenta, cordone e adipe protagoniste dell'attività nei laboratori contro il virus. Un fronte promettente ma ancora poco conosciuto

Le cellule mesenchimali estratte da midollo, placenta, cordone e adipe protagoniste dell’attività nei laboratori contro il virus. Un fronte promettente ma ancora poco conosciuto

Scienza

Gene editing, il flop degli embrioni manipolati

I più recenti studi scientifici internazionali stanno mostrando gravi problemi di sicurezza nella tecnica del "copia-incolla" sul dna della vita umana. Amplificando gli evidenti dubbi etici

I più recenti studi scientifici internazionali stanno mostrando gravi problemi di sicurezza nella tecnica del “copia-incolla” sul dna della vita umana. Amplificando gli evidenti dubbi etici

Scienza

Sclerosi multipla, staminali cerebrali trapiantate su 15 pazienti

L'annuncio della Pontificia Accademia per la Vita: concluso il trial clinico di Fase 1 di Casa Sollievo della Sofferenza e dell'Associazione Revert onlus, è la prima volta al mondo

L’annuncio della Pontificia Accademia per la Vita: concluso il trial clinico di Fase 1 di Casa Sollievo della Sofferenza e dell’Associazione Revert onlus, è la prima volta al mondo

Saperne di più

Zoonosi

Il tipo di interazione che stabiliamo con gli habitat naturali è determinante non solo per la salute di questi, ma anche per la nostra

Il tipo di interazione che stabiliamo con gli habitat naturali è determinante non solo per la salute di questi, ma anche per la nostra

Psicologia

Il mondo va sottosopra? Non ci vergognamo delle nostre fragilità

«È importante accogliere questo momento come stimolo per imparare a sopportare le paure, a contenerle, a non vergognarci delle nostre fragilità. Impariamo a sopportare di stare nell'incertezza», suggerisce lo psicanalista Ferdinando Testa

«È importante accogliere questo momento come stimolo per imparare a sopportare le paure, a contenerle, a non vergognarci delle nostre fragilità. Impariamo a sopportare di stare nell’incertezza», suggerisce lo psicanalista Ferdinando Testa

Salute

Stili nutrizionali e salute

Chi segue una dieta vegetariana o vegana corre un rischio sensibilmente minore di sviluppare una malattia cardiaca, ma, al tempo stesso, ha anche maggiori probabilità di incorrere in un ictus

Chi segue una dieta vegetariana o vegana corre un rischio sensibilmente minore di sviluppare una malattia cardiaca, ma, al tempo stesso, ha anche maggiori probabilità di incorrere in un ictus

Salute

Ebola, scoperti nuovi farmaci efficaci nel 90% dei casi

I due trattamenti sono stati testati dall'Organizzazione mondiale della sanità e dall'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive degli Stati Uniti: si tratta di un successo che potrebbe essere decisivo per fermare l’epidemia

I due trattamenti sono stati testati dall’Organizzazione mondiale della sanità e dall’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive degli Stati Uniti: si tratta di un successo che potrebbe essere decisivo per fermare l’epidemia

Salute

Bambini al sole, i consigli dell’ospedale Bambino Gesù: «Fa bene ma seguire raccomandazioni»

È tempo di andare in spiaggia e tanti genitori sono assaliti da dubbi a cui vorrebbero dare risposta. Ecco i consigli del professor Diociaiuti, dermatologo dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ di Roma

È tempo di andare in spiaggia e tanti genitori sono assaliti da dubbi a cui vorrebbero dare risposta. Ecco i consigli del professor Diociaiuti, dermatologo dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesu’ di Roma

Scienza

Dove sono le scorie?

L'ultima edizione dell'inventario, mette in luce i cambiamenti occorsi nelle strategie di gestione e propone una classificazione dei rifiuti radioattivi più efficace e precisa

L’ultima edizione dell’inventario, mette in luce i cambiamenti occorsi nelle strategie di gestione e propone una classificazione dei rifiuti radioattivi più efficace e precisa

Scienze

Il volto della mamma

Il risultato ottenuto rappresenta anzitutto un avanzamento nella comprensione delle basi neurali di tale tendenza - innata nell’essere umano -, che riveste notevole importanza per lo sviluppo del bambino e per la sua capacità di stabilire un contatto con chi si prende cura di lui.

Una neomamma stringe tra le braccia il suo “cucciolo” ancora in fasce, che le sorride gratificato, quasi come se… ne riconoscesse il volto! Illusione dettata dal sentimento materno? No, secondo la scienza. Un nuovo studio (pubblicato sui “Proceedings of the National Academy of Sciences”), infatti, ha accertato che i neonati, già poche ore dopo la nascita, sono perfettamente in grado di riconoscere i volti. La … Continua a leggere Il volto della mamma »

Scienze

Nuove scoperte nella diagnosi di malattie neurodegenerative

Un recente studio dimostra come alla presenza di un danno cerebrale neurodegenerativo spesso si accompagnano nel sangue livelli elevati di una specifica proteina. Ecco i risultati.

Il trend demografico stabilizzatosi negli ultimi anni parla chiaro: la nostra società sta inesorabilmente “invecchiando”, lasciando presagire per l’immediato futuro un plausibile aumento di patologie neurodegenerative, tipicamente connesse all’età anziana. Da qui l’urgenza per la ricerca medica di individuare strumenti efficaci per una diagnosi precoce e per possibili terapie. In questa prospettiva vanno inquadrati i risultati di un recente studio, che dimostrano come alla presenza … Continua a leggere Nuove scoperte nella diagnosi di malattie neurodegenerative »

Scienza

Tracce di coscienza

Occorre stabilire con la massima accuratezza (nei limiti del possibile) se il paziente si trovi in uno "stato di minima coscienza", con una certa probabilità di recupero, oppure se sia colpito da sindrome di veglia aresponsiva.

Occorre stabilire con la massima accuratezza (nei limiti del possibile) se il paziente si trovi in uno “stato di minima coscienza”, con una certa probabilità di recupero, oppure se sia colpito da sindrome di veglia aresponsiva.

Scienza

L’Intelligenza artificiale e le scelte etiche

Un'automobile controllata dal computer, con alcuni passeggeri a bordo, mentre sta percorrendo una strada sul ciglio di un burrone, si trova improvvisamente davanti un gruppo di pedoni. Quale sarà la reazione del sistema?

Un’automobile controllata dal computer, con alcuni passeggeri a bordo, mentre sta percorrendo una strada sul ciglio di un burrone, si trova improvvisamente davanti un gruppo di pedoni. Quale sarà la reazione del sistema?

Scienza

L’orologio asincrono

Una recente ricerca ha messo in evidenza come il lavoro che prevede turni notturni provochi nel nostro organismo uno sfasamento di svariati processi metabolici, che altrimenti avverrebbero in modo sincronizzato.

Una recente ricerca ha messo in evidenza come il lavoro che prevede turni notturni provochi nel nostro organismo uno sfasamento di svariati processi metabolici, che altrimenti avverrebbero in modo sincronizzato.

Scienza

Spliceosoma, un grande sarto coordina il ‘taglia e cuci’ dell’informazione genetica

Per la prima volta una ricerca della Sissa e del Cnr fa luce con simulazioni atomistiche sul funzionamento di un complesso sistema cellulare, composto da proteine e Rna, i cui difetti sono coinvolti in più di 200 malattie. Un passo fondamentale per lo sviluppo di possibili farmaci. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista «Pnas»

Per la prima volta una ricerca della Sissa e del Cnr fa luce con simulazioni atomistiche sul funzionamento di un complesso sistema cellulare, composto da proteine e Rna, i cui difetti sono coinvolti in più di 200 malattie. Un passo fondamentale per lo sviluppo di possibili farmaci. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista «Pnas»

Scienza

Nuove scoperte sulle cause dell’Alzheimer

Studi precedenti avevano avanzato l'ipotesi che infezioni virali o batteriche potessero contribuire alla genesi della malattia di Alzheimer; adesso, per la prima volta tale nesso viene provato.

Studi precedenti avevano avanzato l’ipotesi che infezioni virali o batteriche potessero contribuire alla genesi della malattia di Alzheimer; adesso, per la prima volta tale nesso viene provato.

Ictus, nuovo approccio per il recupero della mobilità

L’Istituto di neuroscienze del Cnr e l’Istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna hanno individuato una strategia terapeutica che prevede l’impiego di strumenti robotici e il ripristino della normale comunicazione dei due emisferi cerebrali. Lo studio pubblicato su eLife

L’Istituto di neuroscienze del Cnr e l’Istituto di biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna hanno individuato una strategia terapeutica che prevede l’impiego di strumenti robotici e il ripristino della normale comunicazione dei due emisferi cerebrali. Lo studio pubblicato su eLife