Archivi della categoria: Nota politica

La trucidità come strategia politica. Ma ora servono una tregua e la verità

Chissà se la trucidità sceglierà o sarà costretta a ripensarsi un momento, a una tregua di serenità e di ascolto…o magari a cambiare parola di ispirazione da truce a true, che in inglese significa vero o verità

Crisi di governo, cardinal Bassetti: «Tocca al Parlamento trovare una soluzione per aiutarci a rimanere un grande Paese»

Pubblichiamo il testo integrale dell’editoriale che il cardinal Gualtiero Bassetti, presidente della Cei, ha scritto per il quotidiano “Avvenire” in occasione dell’Assunzione di Maria. Nel testo, il cardinale commenta l’attuale momento politico e ricorda la centralità del Parlamento

Rischio “stand by” fino a maggio

La sensazione di un Paese bloccato non arriva soltanto dai dati dell’economia. È dal versante della politica che giungono i segnali più preoccupanti in questo senso. “Mancano un progetto e un’idea condivisa di Paese”, scriveva l’Eurispes nel suo ultimo rapporto, neanche un mese fa. Le forze che sono al governo appaiono divise su tutto, dalle priorità dell’economia alle autonomie regionali, dalla politica estera alle scelte … Continua a leggere Rischio “stand by” fino a maggio »

Il ruolo dei sindacati

Il cambio alla guida della Cgil e l’ormai imminente manifestazione unitaria del 9 febbraio possono segnare l’inizio di una nuova fase per i principali sindacati italiani. La crisi in cui si dibattono viene da lontano, dalle trasformazioni che hanno investito la stessa “forma” del lavoro, a cui queste organizzazioni non sono finora riuscite a rispondere in maniera complessivamente efficace. Questo fattore specifico, però, oggi si … Continua a leggere Il ruolo dei sindacati »

Un impegno per il nuovo anno

Oltre i germi del cattivismo rilevati e denunciati dal Censis, il Presidente della Repubblica ha ricordato che “il nostro è un Paese ricco di solidarietà”. E nel suo invito a “non aver timore di manifestare buoni sentimenti che rendono migliore la nostra società”, l’Italia “che ricuce e che dà fiducia” può trovare un incoraggiamento a far sentire più forte la propria voce.

Le due velocità

Per Di Maio l’alleanza con la Lega è l’unica possibile e la tenuta del governo Conte è di importanza strategica. Salvini, al contrario, ora è in grado di allearsi con il M5S, ma il suo obiettivo strategico è monopolizzare l’area di centrodestra – che già il 4 marzo è arrivata vicina alla maggioranza assoluta – nella prospettiva di un governo fondamentalmente leghista