Archivi della categoria: In evidenza

Incontro Pastorale, le conclusioni del vescovo Domenico: «Camminando s’apre cammino»

Al termine della tre giorni che ha visto riuniti al Centro di Contigliano tutti i membri, laici e religiosi, della comunità pastorale, il vescovo Domenico ha concluso l’evento con proposte, idee e riflessioni sviluppate grazie anche al dibattito creato dai gruppi di lavoro sul tema di quest’anno: “La Domenica”

Andrea Grillo all’Incontro Pastorale: «Riscoprire la Domenica, oltre il precetto, dentro la celebrazione, nel cuore della vita»

Dopo l’introduzione del vescovo Domenico, tocca a un liturgista di grido proporre la relazione che costituisca la base teologica dei lavori dell’incontro pastorale. Monsignor Pompili presenta all’assemblea radunata al centro pastorale di Contigliano il professor Andrea Grillo, conosciuto già da preti e diaconi (lo aveva invitato in passato per gli incontri del clero) ma volto nuovo per la maggior parte del laicato, di cui pure … Continua a leggere Andrea Grillo all’Incontro Pastorale: «Riscoprire la Domenica, oltre il precetto, dentro la celebrazione, nel cuore della vita» »

Verso l’Incontro Pastorale: ritrovare insieme il senso della festa

Quest’anno l’Incontro Pastorale sarà centrato sulla “Domenica”, perché l’intera comunità cristiana sia nuovamente sensibilizzata a fare dell’Eucaristia il cuore della sua vita, ma anche perché è necessario riflettere su come sono cambiati nella società e tra i fedeli la percezione della festa, il senso del sacro, la gestione del tempo

Incendi Amazzonia, le Comunità Laudato si’: «indignazione e rabbia non bastano più»

Ciò che sta succedendo in questi giorni in Amazzonia “è un campanello d’allarme che dovrebbe far capire a tutti che abbiamo già raggiunto, se non superato la soglia critica” del sovra-sfruttamento dell’ambiente. A lanciare il grido d’allarme è il Coordinamento Comunità Laudato si’, progetto voluto dalla diocesi di Rieti e da Slow Food nello spirito dell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco

ProMis e Andareoltre.org: la pazienza di ricostruire e la passione di raccontare

Nati sotto la spinta del terremoto per sostenere la popolazione colpita e contribuire alla rinascita dei paesi del cratere e delle loro comunità dal punto di vista materiale e umano: sono l’impresa sociale ProMis, Progetto Missioni, e il sito di informazione www.andareoltre.org, collegato al settimanale diocesano “Frontiera”

La Messa in ricordo delle vittime di Amatrice, il vescovo: «Occorre una visione d’insieme, senza cadere nell’ingenuità di cavarsela da soli»

Ha fatto appello a una «visione d’insieme» e a uno «sguardo condiviso» monsignor Pompili, durante la Santa Messa in ricordo delle vittime di Amatrice, per la ricorrenza del terribile terremoto dell’agosto 2016

La notte di memoria di Amatrice, il vescovo: «Se viene meno la fiducia reciproca il cammino non si riprende mai»

«Dobbiamo andare oltre le nostre stagne paratie, superando giudizio e pregiudizio e confidando l’uno negli altri, altrimenti non si va avanti», ha detto monsignor Pompili durante la veglia in memoria delle vittime del terremoto di Amatrice

Canonizzazione di San Domenico: l’evento della Rievocazione torna ad animare la città

Il 23 e 24 agosto tornano per le vie del centro storico di Rieti le iniziative legate alla Rievocazione storica della canonizzazione di san Domenico di Guzman. E con l’occasione la città celebra i vent’anni del gemellaggio con Caleruega, luogo d’origine del fondatore dell’Ordine dei Predicatori

La lezione di san Domenico: fede, gioia e studio sconfiggono paura e fake news

Ha parlato della gioia, mons Pompili, in occasione della messa nella memoria liturgica di San Domenico, celebrata nell’omonima chiesa reatina del 1.200. Un sentimento che il vescovo ha proposto in contrasto a tutte delle «passioni tristi» che «lasciano intravvedere all’orizzonte soltanto rovine e disastri». Sconfiggere con la gioa la paura che non dà sicurezza Al pari di quelli di san Domenico, infatti, anche i nostri … Continua a leggere La lezione di san Domenico: fede, gioia e studio sconfiggono paura e fake news »

Festival delle Valli Reatine: piantare semi per lo sviluppo futuro

Nella mattina di sabato 3 agosto è iniziato ufficialmente il Festival delle Valli Reatine, con la manifestazione inaugurale presso la sala dei convegni dell’Area del Gusto di Amatrice. Molti i personaggi del mondo della musica, dello sport e delle arti a disposizione del pubblico per parlare e confrontarsi su tanti temi, dall’importanza del paesaggio ai tanti modi di viverlo in chiave sostenibile. Domenica 4 agosto i visitatori potranno scoprire quante attività si possono fare all’aria aperta nelle valli reatine, dal trekking, alle passeggiate in bike, al tiro con l’arco, alla pesca sportiva. E per i più curiosi lezioni di ceramica, di tessitura al telaio e show cooking