Archivi della categoria: Cultura

In prefettura la mostra dello scultore Felice Rufini “Dall’acqua linee e respiri”

Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Prefettura di Rieti per far conoscere e valorizzare Palazzo Vincentini, sede del Palazzo del Governo, luogo d’interesse storico ed artistico, è stata allestita presso la Sala Angelucci, sita al piano terra, la mostra “Dall’acqua linee e respiri”, dello scultore reatino Felice Rufini.

Evento conclusivo della manifestazione nazionale itinerante “#ConiBambini, Tutta un’altra storia”

Questa mattina, a Roma, presso la Camera dei Deputati, si sta svolgendo l’evento conclusivo della manifestazione nazionale itinerante #ConiBambini- Tutta un’altra storia promosso dall’impresa sociale “Con i Bambini” cui la Fondazione Varrone partecipa con la dottoressa Giada Dionisi, membro del Consiglio di Amministrazione.

Grandi ospiti in arrivo a Rieti per il Festival Internazionale di Chitarra

Da giovedì 27 settembre a domenica 30 settembre si svolgerà presso l’Auditoium Varrone l’ottava edizione del Festival Internazionale di Chitarra , organizzato dalla Fondazione di Demodossalogia Perini – Bembo.La manifestazione ospiterà artisti italiani e stranieri che daranno vita a concerti proponendo vari stili legati alla chitarra, sia acustica che elettrica, e non solo

“Cuori inquieti. I giovani nella Bibbia”: in uscita il nuovo libro del cardinale Ravasi

In vista del prossimo Sinodo dei giovani è appena uscito in tutte le librerie per le Edizioni San Paolo Cuori inquieti. I giovani nella Bibbia di Gianfranco Ravasi, famoso biblista, cardinale e dal 2007 presidente del Pontificio Consiglio della Cultura e delle Pontificie Commissioni per i Beni Culturali della Chiesa e di Archeologia Sacra.

Migranti, «Non chiamateli “Quelli”»

Nel libro di Domenico Di Cesare quindici interviste a migranti raccontano le vicende di richiedenti asilo, in special modo quelli dal diverso colore della pelle: la narrazione delle loro vite vuole condurre a una più meditata e cosciente sensibilizzazione dell’opinione pubblica e mettere in evidenza che l’essere umano è tale indipendentemente dal colore, dalla sua fede religiosa, dalla sua nazionalità.