Casperia: approvato il nuovo Piano urbanistico generale comunale

Il consiglio comunale di Casperia, dopo un lungo e approfondito dibattito sulle osservazioni presentate dai cittadini e dagli amministratori, ha approvato definitivamente il nuovo Piano urbanistico generale comunale. Una seduta caratterizzata da grande sintonia tra i gruppi di maggioranza e minoranza, che hanno votato all’unanimità moltissimi provvedimenti condivisi.

Nel dettaglio, sono state individuate alcune zone come nuclei rurali: Paranzano e S. Vito. Il Querceto è stato classificato come zona di espansione edilizia. In zona agricola, invece, è necessario avere almeno due o tre ettari di terreno, a seconda della localizzazione. Inoltre, è stata individuata una zona artigianale nelle vicinanze della strada regionale 313.

Per la tutela dell’ambiente e la prevenzione dei rischi idrogeologici, è stata fissata la distanza minima di trenta metri per edificare vicino i piccoli corsi d’acqua. Infine, per la salvaguardia dei beni culturali, sono state inserite fasce di rispetto intorno ad edifici di culto e siti archeologici.

«Una vittoria per Casperia che ha determinato il proprio destino urbanistico e paesaggistico nel rispetto dell’identità e della vocazione del territorio. È stato un lavoro lungo ed approfondito che ci riempie di orgoglio. Voglio ringraziare i tecnici che ci hanno supportato con la loro grande professionalità ed i gruppi di minoranza per il senso di responsabilità e lo spirito collaborativo che hanno dimostrato in questa sede», così commenta il sindaco Stefano Petrocchi.

Rispondi