Eventi

Casperia, al via il gemellaggio con Killarney

Iniziava nel 2010 il percorso dell’associazione culturale Radici Sabine, ideatrice di “Casperia Festival” e “Notte d’Irlanda”, che porterà il comune di Casperia al gemellaggio con la cittadina di Killarney, una delle più importanti mete turistiche dell’isola verde

Iniziava nel 2010 il percorso dell’associazione culturale Radici Sabine, ideatrice di “Casperia Festival” e “Notte d’Irlanda”, che porterà il comune di Casperia al gemellaggio con la cittadina di Killarney, una delle più importanti mete turistiche dell’isola verde.

Questo ambizioso progetto, voluto fortemente da Radici Sabine, ha trovato la sponda dell’amministrazione che oggi ha deliberato, in consiglio comunale, la volontà di ufficializzare il legame con la magica terra d’Irlanda.

Tre anni fa la delegazione irlandese ha visitato Casperia, occasione per presentare pubblicamente il progetto basato sulla reciproca conoscenza, lo scambio culturale, lo sviluppo delle relazioni turistiche e commerciali tra le due comunità. Poi la costituzione di un’associazione votata allo sviluppo delle relazioni italo-irlandesi in Sabina. Dal 4 al 6 ottobre sarà invece la delegazione asprese a recarsi a Killarney. In missione a seguito dell’invito da parte della “Killarney Town Twinning and Sister City Association” andranno il sindaco Marco Cossu, il vicesindaco Roberta Gennari, l’assessore Stefano Petrocchi, il presidente dell’associazione Gemellaggio “Casperia and Killarney” Marco Gennari, il vicepresidente Maria Francesca Gennari, il portavoce Fabrizio Marri e l’interprete Ettore Polverini.

“Nato dalla passione per la cultura e la musica irlandese, il gemellaggio tra Casperia e Killarney potrà creare un’interessante vetrina al di fuori dei nostri confini per far sì che tutti conoscano la nostra meravigliosa Sabina”, sottolinea soddisfatta la vicepresidente Maria Francesca Gennari.

«Il percorso è stato lungo ma ce l’abbiamo fatta. Ringrazio l’associazione che ha proposto il progetto, ci ha creduto fin dall’inizio e negli anni ha mantenuto in vita questa relazione internazionale che è il primo gemellaggio di Casperia. Grazie anche alla Comunità montana che ha sostenuto la nostra missione all’estero. Siamo convinti della bontà dell’iniziativa: penso all’apertura di una nuova rotta turistica verso la Sabina all’interno dell’Unione europea, alla possibilità di realizzare scambi culturali per giovani desiderosi di conoscere una realtà diversa da quella italiana avendo l’opportunità di apprendere e consolidare la conoscenza della lingua inglese, alla promozione dei prodotti tipici locali».

È quanto dichiara il sindaco di Casperia Marco Cossu.

Rispondi