“Cartoon able” ha la sua “prima”: il progetto della casa editrice reatina Puntidivista al Giffoni Film Festival

Cartoon able è il primo cartone animato, al mondo, fruibile da tutti i bambini: non solo dai bimbi normodotati, ma anche da quelli portatori di disabilità sensoriali e cognitive: sordi, ciechi, ipovedenti o autistici.

La sua principale caratteristica è quella di essere un prodotto “inclusivo”, davanti al quale possono sedersi bambini con difficoltà sensoriali vicino a quelli che non ne hanno, per godere tutti insieme e appieno dello stesso spettacolo.

La maggiore e innovativa forza di Cartoon able è dunque la possibilità di interazione e scambio che esso sviluppa tra tutti i suoi piccoli spettatori.

Non stiamo parlando solo di un cartone animato per bimbi disabili (prodotto che comunque non esiste sul mercato), ma di un progetto ampio e complesso dalle caratteristiche uniche al mondo e dal profondo impatto sociale che, proprio perché destinato a tutti i bambini, trova la sua sfida maggiore nella continua ricerca dell’equilibrio tra le varie parti di cui è composto il prodotto.

Cartoon able nasce dalla volontà della casa editrice Puntidivista di trasformare in cartoni animati le storie e i personaggi inventate e pubblicate, al fine di essere fruibili da qualsiasi bambino, a prescindere dal fatto che abbiano una disabilità.

Le responsabili della casa editrice (una cooperativa formata da sole donne) hanno immaginato di realizzare il loro progetto attraverso una raccolta fondi e per questo lo hanno inserito – selezionato tra oltre 140 proposte – all’interno della piattaforma di crowdfunding With You We Do organizzata da TIM.

Grazie al supporto della casa di animazione di Cinecittà, “Animundi”, finalmente Cartoon able è pronto e avrà la sua “prima” proprio al 47° Festival Giffoni rivolto alla filmografia e cortometraggi per bambini e ragazzi.

“Lampadino e Caramella nel MagiRegno degli Zampa – L’importanza dei fiori”, uno special unico al mondo della durata complessiva di 25 minuti, suddiviso appunto in cinque episodi da 5 minuti ciascuno, verrà presentato, Mercoledì 19 Luglio alle ore 19, nella Sala Alberto Sordi, insieme all’attore Giuseppe Zeno (voce del narratore dei 5 episodi) che racconterà al pubblico il progetto Cartoon able.

Per l’occasione sarà presente anche una rappresentanza della cooperativa Eyes Made che ha recitato in LIS nel cartone animato, Deborah Donadio, la protagonista Caramella, e tutto l’intervento sarà tradotto dall’interprete Lis, Assunta Galluzzi.

http://www.giffonifilmfestival.it/programma-2017.html

Rispondi