La Caritas porta in piazza la Giornata Mondiale contro il Razzismo

Si celebrerà il 21 marzo la Giornata Mondiale contro il Razzismo, indetta dalle Nazioni Unite in ricordo del massacro di Sharpeville del 1960, quando durante una manifestazione di protesta del Pan Africanist Congress contro l’introduzione dell’Urban Areas Act – provvedimento segregazionista che imponeva ai cittadini neri di esibire uno speciale permesso nelle aree riservate ai bianchi – la polizia del governo Sud-Africano aprì il fuoco sulla folla, uccidendo 69 persone.

Per celebrare la Giornata, l’UNAR organizza la Settimana di azione contro il razzismo, giunta quest’anno alla decima edizione.

Dal 17 al 23 marzo verranno organizzati incontri, dibattiti, iniziative di informazione e approfondimento. Lo slogan di quest’anno sarà: “Se chiudi con il razzismo ti si apre un mondo”.

Anche la Caritas diocesana di Rieti aderisce alla giornata e alla settimana di mobilitazione, proseguendo nel lavoro di informazione e denuncia di quelle che sono le tante – troppe – situazioni di razzismo e discriminazione del nostro paese.

L’iniziativa organizzata dalla Caritas dal titolo “Teatro contro il razzismo” è prevista per giovedì 20 marzo alle ore 16,30 in piazza Vittorio Emanuele II (sotto i portici del Comune) ed è realizzata con la collaborazione artistica di Teatro Alchemico e la partecipazione dei rifugiati del progetto SPRAR del Comune di Rieti – settore assessorato politiche socio sanitarie.

La Caritas diocesana approfitta di questo momento per condannare la grave aggressione subita dalla Moschea di Rieti ed esprimere tutta la nostra solidarietà e vicinanza alla comunità islamica reatina e all’associazione culturale Arabi Insieme.

Rispondi