Cantalice in fermento per la celebrazione di San Felice

Cantalice si prepara alla festa più importante dell’anno.

Iniziano domani 15 maggio, i festeggiamenti in onore dell’asino dei frati San Felice patrono della cittadina e compatrono della diocesi di Rieti. Come sempre nutrito il programma civile e religioso messo a punto dagli organizzatori.

Con il rosario e la messa alle 17 comincia il triduo di preparazione che accompagnerà la comunità fino al 18 maggio, giorno dedicato al patrono. Alle ore 9,30 Santa Messa alla Chiesa di San Felice celebrata dal pro vicario generale della Diocesi di Rieti monsignor Luigi Aquilini.

Alle 10.30 solenne messa pontificale celebrata dal vescovo Domenico con tutti i vescovi e sacerdoti presenti. Seguirà processione e benedizione della città di Cantalice e alla Diocesi con la reliquia di San Felice.

A seguire distribuzione del pane benedetto di San Felice. Alle 19 santa messa vespertina per tutti i devoti celbrata da don Gottardo Patacchiola, con l’occasione del ringraziamento per i 50 anni di sacerdozio.

Il 19 alle ore 18 verrà celebrata una santa messa in onore di tutti i defunti. Il programma civile prevede invece per il 18 alle 21.30 lo spettacolo musicale con i “Tamburellisti di Torrepaduli” e alle 23.30 spettacolo pirotecnico della ditta “Pirotecnica Mattei”. Il 19 Maggio alle 21.30 lo spettacolo musicale con l’orchestra “Luca Sebastiani” e a seguire l’estrazione dei biglietti della lotteria.

Rispondi