Camera di Commercio

Camera di Commercio Rieti: allarme Pec ingannevoli

Oltre ai falsi bollettini e moduli ingannevoli, la Camera di Commercio informa l'utenza sull'arrivo di comunicazioni attraverso indirizzi PEC ad imprese e professionisti con oggetto "Esazione diritto annuale 2020"

Oltre ai falsi bollettini e moduli ingannevoli, la Camera di Commercio informa l’utenza sull’arrivo di comunicazioni attraverso indirizzi PEC ad imprese e professionisti con oggetto “Esazione diritto annuale 2020”.

In un italiano non corretto, il testo è il seguente: “Le Camere di Commercio informano tutte le imprese iscritte o annotate al Registro delle imprese e i soggetti iscritti nel Repertorio delle notizie Economiche e Amministrative (REA) sui termini, modalità e misure del versamento del Diritto Annuale 2020 secondo quanto indicato nell’allegata informativa. A supporto del versamento e disponibile il sito tematico. Il sito, consultabile anche da smartphone e tablet, consente inoltre di procedere al pagamento online del Diritto Annuale attraverso la piattaforma pagoPA, iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalita elettronica la Pubblica Amministrazione. Questo e un messaggio inviato automaticamente. Non utilizzare “reply” o “rispondi” all’indirizzo mittente, perche e una casella non presidiata e qualsiasi messaggio verra cestinato”.

Il mittente degli invii è sempre diverso. Tali comunicazioni non hanno avuto origine dalle procedure di gestione del diritto annuale; la loro finalità e probabilmente da ricondurre ad un link dannoso contenuto nella comunicazione.

La Camera di Commercio di Rieti, pertanto, raccomanda di accertare i contenuti effettivi del materiale ricevuto e di prestare la massima attenzione prima di effettuare qualsiasi pagamento. Si ricorda, infatti, che i pagamenti del diritto annuale devono essere effettuati utilizzando esclusivamente il modello F24 o attraverso il portale PagoPA.

Si invita a consultare il VADEMECUM pubblicato sul sito camerale al link http://www.ri.camcom.it/P42A2897C870S176/Vademecum–anti-inganni–Autorita-Garante-della-Concorrenza-e-del-Mercato.htm contro le indebite richieste di pagamento alle aziende predisposto dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato e, nei casi dubbi, si suggerisce di rivolgersi direttamente all’Ufficio Segreteria della Camera di Commercio di Rieti.
È il caso di ricordare che il diritto annuale ha scadenza con il primo acconto delle imposte sui redditi (in genere 30 giugno) e, l’invio dell’informativa della Camera di Commercio, avviene intorno alla metà del mese di giugno con il logo e mittente ben in evidenza, raccomandiamo pertanto di non prestare alcuna attenzione a queste comunicazioni e soprattutto di non aprire gli allegati e NON PAGARE.

In caso di dubbi ed incertezze, l’Ufficio Segreteria della Camera di Commercio di Rieti è a disposizione per qualsiasi informazione e/o chiarimento sia attraverso mail (cciaa.rieti@ri.camcom.it) che telefonicamente al numero 0746/201364.

Rispondi