Calcolo Tasi, Cascioli e Sebastiani: introdotte detrazioni

Nel corso dell’odierno consiglio comunale è stato approvato un importante emendamento presentato dai consiglieri Andrea Sebastiani e Sonia Cascioli, teso ad introdurre le detrazioni nel calcolo della TASI per la prima casa.

Emendamento condiviso sia dalla minoranza che dalla maggioranza presente dopo essere stato discusso ed approvato anche in commissione bilancio. La portata dell’art. 8 del regolamento Tasi, anch’esso approvato oggi, è stata ampliata e chiarita dando la possibilità al contribuente, nel determinare il minor importo da versare tra l’Imu pagata nel 2012 e la Tasi 2014, di applicare le detrazioni cui oggi avrebbe diritto.

Duecento euro per l’abitazione principale e cinquanta euro per ogni figlio a carico di età inferiore ai ventisei anni.

In sostanza il proprietario nel ri-calcolare l’Imu che avrebbe dovuto versare nel 2012, potrà tenere conto delle detrazioni di cui oggi godrebbe, non quelle di cui avrebbe avuto diritto se fossimo nel 2012.

Così come dovrà tenere in considerazione, allo stesso tempo, nel calcolo dell’imponibile della rendita catastale attuale dell’immobile adibito, nell’anno in corso, ad abitazione principale.

Coloro che hanno già versato l’acconto in scadenza il prossimo 16 ottobre potranno effettuare il conguaglio con la rata di dicembre. Per chi invece ha già versato tutta l’imposta in unica soluzione, auspichiamo nella sensibilità dell’ufficio tributi e del dirigente del settore finanziario di dare la possibilità al contribuente di compensare con quanto dovuto per l’anno prossimo ovvero procedere al rimborso di quanto eventualmente versato in eccedenza.

One thought on “Calcolo Tasi, Cascioli e Sebastiani: introdotte detrazioni”

  1. Fabio

    Scusate ma non è chiaro. Una volta assodato che l’importo Imu 2012 è minore della Tasi, al momento della compilazione online del modello F24 come fai a “correggere” l’importo se non mettendo una detrazione per la differenza? In poche parole, se compilando online il modello Tasi viene un importo di 114 euro ma devo pagare 73 euro (Imu 2012), come apportare la correzione per stamparlo?

Rispondi