Buon risultato per la “Passeggiata del Benessere” promossa da Asm

Sabato 11 giugno si è svolta la prima “Passeggiata del Benessere” organizzata dall’ASM e che ha coinvolto molte associazioni e la cittadinanza in un percorso che dal parco di piazzale Angelucci è passato sulla pista ciclabile, lungo fiume e poi è tornata al punto di partenza. Prima di partire l’assessore all’urbanistica, Carlo Ubertini, ha definito ASM come «azienda della qualità della vita», sottolineando che la passeggiata è un’ottima «rappresentazione dei termini Ambiente, Salute e Mobilità, nuovo acronimo dell’azienda».

Davvero molte le associazioni presenti, tra loro la Confraternita di Misericoridia di Rieti, Musikologiamo, Lilt, Cittadinanzattiva, Libera, Fareambiente, Legambiente, Coloriamo l’Arcobaleno, Aics (associazione italiana cultura sport), A.S.D. pattinaggio, Anima e acqua, Cai. Arci, Comunità Emmanuel, Caritas diocesana e “Colle solatio” hanno presentato il progetto “Terrae – un orto per l’inclusione sociale”. Tutte le partecipazioni sono il segno della volontà di ASM volta a creare occasioni d’incontro e promozione sociale.

Dopo la passeggiata sono intervenuti la Dr.ssa Chiara Nobili, medico dello sport, Enrico Lang Osteopata del Gruppo Sportivo Corpo Forestale dello Stato e Francesca Giobbi, esperta in alimentazione adatta agli sportivi: hanno espresso da diversi punti di vista l’importanza del movimento per il mantenimento della salute. Inoltre l’ASM ha consegnato ai presenti le sacche in tela del progetto “Cambio stile” che mette al centro la salute e il benessere delle persone.

Al termine Libera e Forestale hanno distribuito magliette dedicate e “medaglie” di legno incise. Sul retro è disegnata una bussola con la scritta “scegli la direzione giusta”. A giudicare dalla partecipazione e dall’entusiasmo di questo incontro pare proprio che lo sia.

Foto di Samuele Paolucci

Rispondi