Biscottini al cioccolato

Friabile o croccante la pasta frolla è un’indiscussa protagonista della pasticceria.  L’insieme dei suoi ingredienti semplici offre un ottimo punto di partenza per dolci crostate e cremosi biscotti. Contrariamente a quanto si possa pensare la pasta frolla all’inizio dei tempi accompagnava pietanze dal sapore agrodolce e salato. Per rintracciarne le origini bisogna recarsi a Venezia, dove una pasta simile alla frolla era già conosciuta dopo l’anno mille, quando si cominciò ad utilizzare la canna da zucchero importata dall’Egitto e dalla Siria. Alla fine del ‘600 la preparazione della frolla si perfezionò, guadagnandosi la trascrizione nei primi manuali di cucina del ‘700, dove trovava impiego per i pasticci di carne e i timballi accompagnati dalle verdure. Successivamente i pasticceri tolsero la parte salata e crearono le prime versioni della notissima crostata alla frutta.

Ingredienti

  • Farina 00 250 gr.
  • Cacao 30 gr.
  • Zucchero a velo 100 gr.
  • Burro 120 gr.
  • Un uovo
  • Un tuorlo
  • Un cucchiaino di lievito per dolci

Procedimento

Disporre la farina, il cacao, lo zucchero a velo e il lievito in una ciotola, mescolare bene il tutto quindi aggiungere il burro tagliato a tocchetti e le uova.
Lavorare l’impasto con la punta delle dita fino a renderlo granuloso, dopo di che amalgamarlo velocemente per formare una palla. Riporre quindi il panetto di pasta frolla al cacao, avvolto in una pellicola trasparente, in frigo per mezz’ora. Quindi utilizzarlo per fare i biscottini.
La pasta frolla deve risultare elastica e facilmente lavorabile, si può stenderla dello spessore desiderato, ma è importante che non sia troppo sottile altrimenti i biscottini tenderanno subito a bruciare durante la cottura in forno. Ritagliarli o con un coppa pasta o con degli stampini o delle formine, per realizzare la forma desiderata. Impastare i ritagli per realizzare altri biscotti fino all’esaurimento della frolla poi disporli in una teglia con carta forno, ben distanti l’uno dall’altro, e cuocere i biscotti in forno preriscaldato a 180°, modalità statico, per circa 12 minuti, per avere la certezza che la frolla sia cotta, il bordo inferiore del biscotto dovrà risultare dorato, la parte superiore invece dovrà rimanere chiara. Decorare a piacere e disporli in un vassoio.

Note

Alcune decorazioni possono essere applicate anche prima della cottura in forno, gocce di cioccolato o zucchero colorato, scaglie di cioccolato, ma per farle aderire bene è necessario spennellare la superficie del biscotto con poco albume, burro fuso o un po’ d’acqua e successivamente cuocere in forno a 180°.

Le decorazioni realizzate dopo la cottura vengono effettuate dopo che i biscotti si sono raffreddati, sciogliendo del cioccolato fondente, al latte o bianco è possibile decorare i biscotti a piacere, intingendoli in parte o interamente, oppure sporcarli con delle colature. Quando il cioccolato è ancora morbido è possibile far aderire della granella di pistacchio, nocciole o mandorle o altro tipo di frutta secca.
E’importante attendere che il cioccolato si solidifichi prima di disporli in un vassoio.

Rispondi