In bici da Sesto Fiorentino a Cittareale per la ristrutturazione dell’ambulatorio e del dispensario farmaceutico

Dal 12 al 15 ottobre la ‘missione’ di un gruppo di cicloamatori per la ristrutturazione dell’ambulatorio e del dispensario farmaceutico di Cittareale anche grazie ai fondi della Croce Viola di Sesto Fiorentino.

Trecentoventisei chilometri in bicicletta, quattro tappe, tre regioni e cinque province attraversate. Questo è quanto sta affrontando il gruppo di cicloamatori della Croce Viola di Sesto Fiorentino partiti da Sesto Fiorentino il 12 ottobre per arrivare a Cittareale domenica 15. Gli “atleti del cuore”, tutti volontari, consegneranno simbolicamente quattro caschetti da cantiere al sindaco di Cittareale, Francesco Nelli in vista dell’inizio dei lavori che porteranno entro il mese di novembre all’inaugurazione dell’ambulatorio medico e del dispensario farmaceutico danneggiati dal terremoto.

«Siamo riconoscenti alla Toscana che torna ancora ad aiutarci con un altro progetto dopo quello della scuol» dichiara Nelli: «ringrazio la Croce Viola e tutti quelli che ancora una volta hanno creduto alla nostra voglia di ripartire rimboccandoci le maniche. Saluteremo tutti calorosamente all’arrivo di Cittareale».

L’ambulatorio e il dispensario farmaceutico saranno ricostruiti, oltre che con le donazioni raccolte dalla Croce Viola di Sesto insieme all’associazione Vigili del Fuoco Volontari di Calenzano, grazie al contributo di enti pubblici e di importanti partner privati e associazioni, oltre che con il contributo della Regione Toscana.

«Sarà pronto in quattro settimane», fa sapere Davide Costa, responsabile del progetto di ricostruzione ‘Il cuore al centro’. «I lavori inizieranno lunedì 16 ottobre, il giorno dopo il nostro arrivo. Privati e enti pubblici hanno reso possibile questa ricostruzione».

«È l’onda grande della solidarietà toscana», ha commentato il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani. «È la logica del terzo settore animato dal volontariato – ha aggiunto Giani – che ci porta a sostenere gli aiuti alle zone terremotate, che, anche nel caso di Cittareale, hanno un legame storico con la nostra regione. Il gesto della Croce Viola è espressione di questa solidarietà. Quando c’è il bisogno, si corre».

Il presidente ha preso parte alla conferenza stampa che si è svolta lo scorso 10 ottobre al palazzo del Pegaso per la presentazione dell’iniziativa organizzata dalla Croce Viola e della Pubblica Assistenza di Sesto Fiorentino. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti anche Alessandro Iasiello, presidente della Croce viola e Giulio Molinari, ideatore della biciclettata.

Rispondi