“Best Practices for Lake” alla provincia di Rieti il primo premio

Grande soddisfazione del Commissario Straordinario della Provincia di Rieti Giancarlo Felici per il conseguimento del premio “Best Practices for Lake 2014”.

La Provincia  di Rieti quale unico partner italiano del Progetto Europeo denominato Lake AdminRegional administration of lake restoration initiatives”, avente per oggetto la gestione dei laghi e dei bacini idrici e l’implementazione della Direttiva 2000/60/CE (Direttiva Quadro Europea sulle Acque) ha presentato la candidatura al concorso “Best Practices for Lake 2014”.

Il Premio “Best Practices for Lake 2014” si inserisce all’interno  delle attività della conferenza mondiale sui laghi “World Lake Conference”, promossa dall’International Lake Environment Committee (ILEC) che avrà luogo per l’anno 2014 a Perugia nei giorni 1-5 settembre.

Il Premio nasce con l’obiettivo di selezionare le migliori pratiche di gestione sostenibile delle aree lacustri e conferire un riconoscimento alle pubbliche amministrazioni ed altri soggetti pubblici e privati che forniscono un contributo tangibile alla tutela ambientale in un’ottica di sostenibilità, attraverso buone pratiche in ambiente lacustre.

Ieri 26 agosto è giunta la mail dal Segretariato del Comitato Organizzatore con la quale si comunicava la vittoria del lavoro presentato dal Settore Ambiente della Provincia di Rieti diretto dall’Ing. Maurizio Rosati classificandolo al 1° posto tra quelli concorrenti per il settore delle  “Strategie partecipate ed integrate”.

Tra i punti di forza, la giuria ha posto risalto al contributo all’attuazione degli obiettivi di sostenibilità ambientale, sostenibilità economica e sostenibilità sociale, la trasferibilità del progetto in altre realtà locali, nonché l’elevato contenuto tecnico.

La delegazione del Settore Ambiente della Provincia di Rieti il 1 settembre 2014 ritirerà il premio attribuitole  in occasione della giornata dedicata nell’ambito della World Lake Conference, Conferenza Internazionale sui Laghi.

Il riconoscimento della qualità progettuale è un’ottima occasione per promuovere  il saper fare del territorio tra la comunità  istituzionale e scientifica  nazionale e internazionale.

Rispondi