Musica

Banda di Borbona e banda di Candelo insieme per sostenere la musica per i giovani

La banda musicale di Candelo, in Piemonte, affiancherà sabato 22 giugno quella di Borbona in un grande concerto estivo a sostegno della scuola di musica del paese

Sarà un evento particolarmente significativo, quello del 22 giugno a Borbona. Grazie a un generoso e amichevole gemellaggio con la banda musicale di Candelo, in Piemonte, e al contributo del comune di Borbona che metterà a disposizione una cassa armonica, il concerto estivo che si svolgerà in piazza Martiri 4 aprile sarà una vera festa per tutti.

Ma rappresenterà anche un’occasione motivante per i ragazzi e utile per raccogliere fondi a sostegno della scuola di musica del paese.

«È il nostro vanto, il nostro orgoglio», dice il presidente Francesco Rossi. «Attualmente abbiamo ventidue ragazzi a lezione, che per un territorio che conta circa quattrocento abitanti con prevalenza di anziani è un bel numero. Alcuni di loro arrivano anche dai comuni circostanti, e anche da altre regioni».

Una scuola completamente gratuita, che permette a ciascun ragazzo di imparare a suonare uno strumento senza sostenere costi, neppure quello dell’acquisto dello strumento stesso. «Lo facciamo per mantenere le nostre radici, e porre ciascun ragazzo sullo stesso piano, proprio com’era una volta».

Un’aggregazione culturale e identitaria che ha permesso di mantenere unito il territorio in nome della musica anche e soprattutto nei momenti della grande paura, quelli delle ripetute scosse sismiche del 2016, quando addirittura, per scacciare i brutti pensieri, le prove si facevano addirittura più frequentemente del solito.

La storia della banda musicale di Borbona risale al lontano 1894, quando ogni famiglia aveva in casa un musicante. Oggi, per contrastare gli abbandoni dovuti allo spopolamento la formazione ha bisogno di un sostegno, e si inizierà sabato 22 giugno, dalla grande esibizione di piazza insieme agli amici piemontesi, con un repertorio che spazierà dal classico, al contemporane, al rock.

I circa trenta componenti della banda musicale di Candelo si fermeranno a Borbona anche il giorno seguente, per partecipare alle celebrazioni liturgiche e alla processione in onore di Santa Maria del Monte, la festa religiosa più sentita dalla popolazione borbontina.

 

 

 

 

 

Rispondi