Author: Patrizia Caiffa

«Ora le donne indiane hanno il coraggio di denunciare gli stupri»

Monsignor Alex Dias, vescovo di Port Blair, analizza le contraddizioni di un Paese destinato a diventare una delle più grandi potenze mondiali: “Purtroppo la pubblicità che descrive l’India, a livello internazionale, come una grande potenza emergente nasconde grandi problemi come la povertà”. Le altre priorità sociali: l’oppressione nei confronti delle donne e l’educazione. Torna all’attenzione dei media occidentali il problema della violenza sulle donne in … Continua a leggere «Ora le donne indiane hanno il coraggio di denunciare gli stupri» »

Carceri: dal presidente Napolitano un indirizzo preciso

Il commento di don Virgilio Balducchi, ispettore capo dei cappellani penitenziari, al messaggio inviato ieri dal presidente della Repubblica alle Camere per risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri. “Il capo dello Stato – dice Balducchi – ha dato un indirizzo concreto e giusto. Bisogna vedere se il Parlamento accetta le sue indicazioni e le mette in pratica. Ci sono delle prospettive, bisogna verificare se … Continua a leggere Carceri: dal presidente Napolitano un indirizzo preciso »

Siria, concordia e guerra: da quale parte oscilla il pendolo?

Il premio Nobel per la pace Oscar Arias Sànchez, per due volte presidente della Repubblica di Costa Rica, nella sua conferenza alla Comunità di S.Egidio, mette in guardia gli Stati Uniti da un intervento armato contro Assad. E denuncia: “il commercio internazionale di armi leggere muove ogni anno migliaia di milioni di dollari” e sono proprio “i cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza Onu … Continua a leggere Siria, concordia e guerra: da quale parte oscilla il pendolo? »

Il Papa: “I conventi vuoti non sono nostri, ma per i rifugiati”

Un appello molto concreto, rivolto direttamente a religiosi e religiose: “I conventi vuoti non servono alla Chiesa per trasformarli in alberghi e guadagnare i soldi”. E poi ha chiesto a Roma di farsi città dell’accoglienza. A mensa con 400 rifugiati, l’ascolto delle testimonianze e la visita alla Chiesa del Gesù dove riposa padre Pedro Arrupe Papa Francesco prosegue il viaggio accanto agli immigrati e ai … Continua a leggere Il Papa: “I conventi vuoti non sono nostri, ma per i rifugiati” »

Gioco d’azzardo e uso di droghe: legami pericolosi

Mentre calano i consumi di stupefacenti in Italia, si fa più stretto il contatto tra gioco d’azzardo patologico, soprattutto tra gli adolescenti, e l’uso di cannabis e droghe sintetiche. È quanto emerge dalla relazione 2013 al Parlamento presentata oggi dal Dipartimento politiche antidroga. Calano i consumi di sostanze stupefacenti in Italia, ma più stretto è il legame tra gioco d’azzardo patologico, soprattutto tra gli adolescenti, … Continua a leggere Gioco d’azzardo e uso di droghe: legami pericolosi »

Il Papa a Lampedusa: la visita. “O’ scià”, Papa Francesco

Un lungo interminabile abbraccio con gli immigrati e la popolazione dell’isola, nel ricordo doloroso delle migliaia di vittime del mare nel tentativo di raggiungere l’Italia e l’Europa. Un richiamo formidabile alla responsabilità. Un grido forte contro l’indifferenza nei confronti dei migranti. Un richiamo alle responsabilità di tutti per fare fronte al dramma ignorato delle vittime del mare, 19 mila morti alle frontiere d’Europa dal 1988 … Continua a leggere Il Papa a Lampedusa: la visita. “O’ scià”, Papa Francesco »

Italia, crescono povertà e solitudini

Mons. Giuseppe Merisi

Intervista con monsignor Giuseppe Merisi: «La Chiesa è chiamata a moltiplicare gli sforzi». E invita a «conoscere, incontrare, incoraggiare, ascoltare». L’impegno: «Bisogna andare nella profondità delle vicende. Perché c’è gente che si vergogna… Non più solo gli immigrati ma anche gli italiani si rivolgono ai nostri centri. C’è anche chi ha una casa ma non è in grado di rispondere alle esigenze immediate». “La crisi … Continua a leggere Italia, crescono povertà e solitudini »

Sulle spalle dei figli. Il commento della Caritas italiana ai dati Istat

L’11,1% delle famiglie italiane – 8 milioni 173 mila persone – sono “relativamente” povere. La soglia di povertà per una famiglia di due componenti è fissata convenzionalmente a 1.011 euro di spesa mensile per consumi. All’interno di questa quota sono 3 milioni 415 mila le persone povere in termini assoluti, quelle cioè che non riescono a sostenere una spesa mensile minima necessaria per acquisire i … Continua a leggere Sulle spalle dei figli. Il commento della Caritas italiana ai dati Istat »