Author: Paolo Bustaffa

La tromba sull’altopiano

Dal centenario della Grande Guerra ai conflitti di oggi. Sull’Altopiano di Folgaria, ieri, domenica 27 luglio, Paolo Fresu ha suonato “Il Silenzio” in memoria dei Caduti della prima guerra mondiale. Le note uscite dalla sua tromba hanno attraversato i luoghi della sofferenza e della morte di uomini armati gli uni contro gli altri ma anche hanno mosso i loro passi sul “Sentiero della pace” che … Continua a leggere La tromba sull’altopiano »

Maggio: Prime Comunioni ai bordi della cronaca

Sono oltre i bordi della cronaca, anzi sono nella non cronaca. Non fanno notizia. In queste domeniche centinaia di migliaia di ragazzi e ragazze stanno vivendo per la prima volta nelle loro comunità parrocchiali il mistero più alto della fede cristiana. Un mistero per il quale ancora oggi nel mondo molti cristiani pagano con la vita la loro fedeltà a quel Dio che si è … Continua a leggere Maggio: Prime Comunioni ai bordi della cronaca »

Giovani ed economia: la grande sfida di Davos

Nuove generazioni di leader e nuove generazioni escluse: confronto o scontro su sviluppo e giustizia sociale? “Ciò che mi interessa in modo particolare è la maniera in cui l’economia cambia la vita delle nuove generazioni. Questa è la grande sfida di Davos”. È il commento di monsignor Diarmuid Martin, arcivescovo di Dublino, in margine dei lavori del 44° World Economic Forum che si è appena … Continua a leggere Giovani ed economia: la grande sfida di Davos »

La fragile autorità

Nei racconti mediatici di ogni giorno molti i protagonisti ma sempre più si avverte un’assenza che non è solo politica. Nomi, cognomi, fotografie. Volti sorridenti, volti spenti, volti tesi. Incontri a casa dell’uno, nella sede dell’altro. Discese e ritorni in campo e in piazza. Primi piani rigorosamente di minoranza e di maggioranza nei programmi e nei salotti televisivi. La rassegna mediatica sulla politica è senza … Continua a leggere La fragile autorità »

1914-2014: un centenario e una vigilia

Dalla memoria della “inutile strage” possono nascere pensieri e impegni grandi a pochi mesi dalle elezioni europee. Sono trascorsi cento anni. Non c’è Paese d’Europa che non porti ancora i segni di quella guerra che Benedetto XV denunciò come “inutile strage”. Uno scontro che, incominciato nel 1914, provocò nel triennio 1915-1918 oltre 16 milioni di morti di cui 10 milioni di militari e 6 milioni … Continua a leggere 1914-2014: un centenario e una vigilia »

Carlo Lizzani: le due solitudini

La speranza e la disperazione di fronte a un gesto tremendo che scuote la coscienza di credenti e non credenti. C’è una solitudine che, come un tarlo, scava un uomo, giorno dopo giorno, gli toglie il respiro dell’anima prima ancora che quello del corpo. È uno scavo silenzioso e muto ed è sempre troppo tardi quando ci si accorge dello scempio compiuto. E così davanti … Continua a leggere Carlo Lizzani: le due solitudini »

Papa Francesco e l’altezza dell’umiltà

Papa Francesco, la gente e il rosario al santuario della Vergine Aparecida. Stando a racconti trasmessi da una generazione all’altra, la Vergine Aparecida (Apparsa), sotto il nome di Immacolata Concezione, divenne la patrona della città di San Paolo in seguito ad un episodio risalente al XVIII secolo, quando alcuni pescatori, gettando le reti nel fiume Paraiba, portarono in superfice una statua decapitata della Vergine Nera. … Continua a leggere Papa Francesco e l’altezza dell’umiltà »

Carlotta e il suo violino

Il desiderio interrotto di una giovane musicista di incontrare, a Rio de Janeiro, Papa Francesco. Nessuno la vedrà ma ci sarà anche una ragazza bionda e con il suo violino a sorridere con i giovani che vivranno con Papa Francesco la 28a Giornata mondiale della gioventù a Rio de Janeiro. I media hanno parlato nei giorni scorsi di lei, Carlotta Nobile, violinista e direttore dell’orchestra … Continua a leggere Carlotta e il suo violino »

Benedetto XVI: presenza orante nel cuore di Roma

Piazza San Pietro

Benedetto XVI rimane nell’abbraccio della “citta eterna”, del Paese, del mondo. Roma mi è apparsa un po’ stranita questa sera, 11 febbraio 2013. Forse l’impressione che ho attraversando la città risente dei pensieri che mi hanno accompagnato lungo tutto il viaggio iniziato al Nord proprio quando le agenzie battevano la prima notizia sulle dimissioni di Benedetto XVI. Ma Roma è città eterna, il suo cuore … Continua a leggere Benedetto XVI: presenza orante nel cuore di Roma »