Author: Domenico Delle Foglie

Hanno vinto tutti gli “anti”. Al Quirinale la responsabilità di individuare un nuovo punto di equilibrio per il Paese

Il voto referendario oltre ad affermare che gli italiani preferiscono conservare la Costituzione così com’è, porta con sé la consapevolezza di un Paese diviso. E conferma come l’Italia resti un Paese complesso che ha bisogno di classi dirigenti capaci di governare la complessità. Chi saprà leggere meglio la complessità del Paese, chi saprà rispondere al disagio sociale e alla protesta, chi saprà resistere alle tentazioni … Continua a leggere Hanno vinto tutti gli “anti”. Al Quirinale la responsabilità di individuare un nuovo punto di equilibrio per il Paese »

Trionfano le donne a 5 Stelle a Roma e Torino. Agli altri due Poli la scelta: rinnovarsi o subire la rottamazione

L’avanzata del Movimento grillino è certamente il dato più significativo di questa tornata amministrativa che sancisce la nascita di un Terzo Polo che certamente vorrà giocare le sue carte nei futuri appuntamenti elettorali, a partire dalla battaglia referendaria che in autunno vedrà gli elettori italiani chiamati ad esprimersi sulla riforma costituzionale dalla quale può dipendere la nascita della Terza Repubblica. Virginia Raggi e Chiara Appendino. … Continua a leggere Trionfano le donne a 5 Stelle a Roma e Torino. Agli altri due Poli la scelta: rinnovarsi o subire la rottamazione »

Da un referendum a un altro referendum. Nella speranza di riportare gli italiani alle urne

Elezioni Voto

Archiviato il referendum ambientalista con due italiani su tre che non si sono presentati alle urne, la road map politica italiana prevede  altri due appuntamenti: le imminenti elezioni amministrative e il referendum confermativo sulla riforma costituzionale in programma in autunno. Due partite difficili,  considerato il partito dell’astensione. Questo tempo deve essere investito nel dibattito pubblico al quale ci si augura che anche i cittadini cattolici possano portare il … Continua a leggere Da un referendum a un altro referendum. Nella speranza di riportare gli italiani alle urne »

Scuole paritarie: sentenza sull’Ici, retrogusto ideologico

Non dovremmo essere più lungimiranti e soprattutto accogliere il principio di realtà che contraddice ogni fumisteria? E nel caso specifico, riconoscere definitivamente il ruolo “pubblico” delle scuole paritarie anche sotto il profilo dell’esenzione dalla tassazione locale? Il Governo si muove per un chiarimento normativo. La sentenza della Corte di Cassazione che ha inflitto il pagamento dell’Ici arretrata ad alcuni istituti scolastici parificati in favore del … Continua a leggere Scuole paritarie: sentenza sull’Ici, retrogusto ideologico »

La fatica di raccontare l’Italia e i suoi italiani

Oggi emergono tre principali espressioni di narrazione pubblica che si fronteggiano. Può anche capitare che si intreccino, quando non appaiono assolutamente irriducibili, ma è del tutto evidente la fatica di una narrazione condivisa che metta al riparo il popolo, con il suo sentimento e i suoi valori. Le narrazioni della politica, della giustizia e della Chiesa di Francesco. Raccontare l’Italia è sempre più faticoso. Lo … Continua a leggere La fatica di raccontare l’Italia e i suoi italiani »

Dove sono finiti gli elettori italiani?

I dati sull’astensionismo (al voto solo il 52,2% degli aventi diritto) è un forte segnale di disagio e di malessere che le forze politiche sembrano voler sottovalutare. Se si restringe la base elettorale, si rattrappisce anche la democrazia. I partiti hanno fatto davvero poco per riavvicinare i cittadini alle istituzioni, anzi… “Signora mia, mi si è ristretta la democrazia”. Se fosse un golfino di lana, … Continua a leggere Dove sono finiti gli elettori italiani? »

Divorzio breve: ha vinto la società liquida

La “modernità liquida” avanza progressivamente e in nome dell’individualismo rottama la relazione, la convivenza, il matrimonio e la famiglia. Forse per i cristiani è giunto il momento di rivendicare per sé il patrimonio civile del matrimonio. In fondo non sarebbe che una pagina, moderna, della resistenza dell’ethos cristiano. Che nessuna legge dell’uomo può schiacciare e spazzare via. Il divorzio breve sancisce in Italia la vittoria … Continua a leggere Divorzio breve: ha vinto la società liquida »

L’invito di Bagnasco: l’amore per l’umano pretende il coraggio

Amare l’uomo in tutte le sue condizioni, di perseguitato per la propria fede, di disoccupato perché derubato del lavoro dal malaffare, di bambino e giovane pressato dalla teoria del gender, di migrante che attraversa il mare alla ricerca di futuro… ecco l’impegno. Contate su di noi. Un amore profondo e incondizionato per l’umano. Coniugato con la fiducia dei cristiani che ha una riserva preziosa nella … Continua a leggere L’invito di Bagnasco: l’amore per l’umano pretende il coraggio »

Vedrete, Francesco sorprenderà ancora

Papa Francesco (Jorge Mario Bergoglio)

Noi italiani, che di Pietro e di Francesco godiamo una vicinanza tutta speciale, abbiamo una speranza in più. Dal 9 al 13 novembre la Chiesa italiana celebrerà a Firenze il suo quinto Convegno ecclesiale nazionale su “In Gesù Cristo il nuovo umanesimo”. Il Papa vorrà donarci una sorpresa? La speriamo, l’attendiamo, la desideriamo Se c’è una parola che condensa i due anni travolgenti della vita … Continua a leggere Vedrete, Francesco sorprenderà ancora »

Il primo presidente della Terza Repubblica

La scelta politica di Mattarella per il Quirinale (peraltro indicato come “l’ultimo dei Morotei”) appare come un suggello al sogno moroteo di un bipolarismo in grado di superare le angustie della politica del suo tempo e di prefigurare una divisione fra progressisti (tra i quali lui si annoverava) e i conservatori. Una linea di cultura politica e di politica culturale che fu drammaticamente stroncata dalla … Continua a leggere Il primo presidente della Terza Repubblica »

Liberi sempre. Colonizzati mai

È l’uomo tutto intero che sta a cuore ai pastori italiani e non sono tollerate letture escludenti, che possano in qualche misura attribuire ai vescovi e dunque a tutti i credenti una sorta di selezione dei valori. Questo sì, questo no, in base a preferenze personali, umori del momento, calcoli contingenti, interessi malcelati. Parole coraggiose e di verità. Quelle pronunciate dal cardinale Angelo Bagnasco dinanzi … Continua a leggere Liberi sempre. Colonizzati mai »

Nunzio Galantino: con Francesco usciamo dai soliti schemi

Dall’analisi sulla corruzione (“grave tradimento della fiducia dei cittadini”) alla necessità di costruire un “Welfare di comunità”. Su Firenze 2015: Le oltre 200 proposte delle diocesi non si fermano al vedere e al giudicare, ma vanno decisamente nella linea dell’agire. Sui poveri: “La Chiesa italiana deve sempre più efficacemente integrare la scelta per i poveri nella sua abituale presenza dentro la società stanca e disillusa … Continua a leggere Nunzio Galantino: con Francesco usciamo dai soliti schemi »

C’è un’Italia che vorremmo

Libera, coraggiosa, giusta, buona, aperta, pacifica e pacificata. Direte che sogniamo a occhi aperti. Noi preferiamo scommettere sui nostri sogni che svelano il seme di Dio che è stato piantato in noi. Un seme che è la radice del nostro umanesimo. Un seme morto a Gerusalemme, lanciato nel cuore dell’Europa e in quella terra prediletta che è l’Italia. Nel passaggio da un anno all’altro è … Continua a leggere C’è un’Italia che vorremmo »

Sinodo in cammino: quelle “tentazioni” ci interpellano…

Le parole che il Papa ha voluto pronunciare a chiusura dei lavori, valgono per tutti i credenti. Non solo, dunque, per tutti i vescovi e per tutti i pastori. Francesco ci ha offerto la strumentazione spirituale, ancor prima che metodologica, per vivere con purezza d’animo e onestà intellettuale il percorso che ci aspetta Il Sinodo straordinario dei vescovi sulla famiglia è stato un momento significativo … Continua a leggere Sinodo in cammino: quelle “tentazioni” ci interpellano… »

Riforma dovuta e voluta per una Chiesa in uscita

Le modifiche apportate allo Statuto hanno ricevuto l’assenso della Santa Sede e “andranno in vigore – per espressa volontà del Sommo Pontefice – alla scadenza dell’attuale mandato del Presidente”. Nella prolusione del cardinale Bagnasco la denuncia di “una depressione spirituale” che debilita il Paese e che richiede l’azione generosa di tutti. Il cammino di riforma della Conferenza episcopale italiana è giunto al traguardo. Un percorso … Continua a leggere Riforma dovuta e voluta per una Chiesa in uscita »

Papa Francesco comunicatore globale

Lo stile comunicativo di Bergoglio interroga i portavoce delle Conferenze episcopali d’Europa. Riuniti a Lisbona hanno esaminato la ”sua” rivoluzione. Da un lato la riduzione delle distanze fra chi comunica e chi riceve il messaggio. Dall’altro l’eloquenza dei suoi atti che mette in crisi le formalità e ripropone l’essenzialità della vita cristiana. Nessuno può negarlo: Papa Francesco è un comunicatore globale. Un dono inaspettato per … Continua a leggere Papa Francesco comunicatore globale »

Bagnasco: «No al suicidio dell’umanesimo»

Dinanzi al ritorno delle ideologie che hanno preso di mira l’umano, ai cristiani non spetta la condanna, ma l’esercizio del discernimento e la pratica della misericordia. “Se l’Occidente vuole corrompere l’umanesimo, sarà l’umanesimo che si allontanerà dall’Occidente e troverà altri lidi meno ideologi e più sensati”. Non c’è astio nella diagnosi del cardinale Angelo Bagnasco al Consiglio episcopale permanente, quanto un rammarico profondo. Perché si … Continua a leggere Bagnasco: «No al suicidio dell’umanesimo» »

Insieme diamo voce alla foresta buona

Dal cardinale Angelo Bagnasco la proposta di un cammino di evangelizzazione per i credenti e l’offerta di ponti di dialogo e spazi di bene comune a chi non crede. Primario l’impegno per l’educazione. Nel segno della prossimità e della cultura dell’incontro. Questa la trama tenace della prolusione del cardinale Angelo Bagnasco al Consiglio permanente dei vescovi italiani. Una prolusione asciutta ma propositiva, non priva di … Continua a leggere Insieme diamo voce alla foresta buona »

Più che ladroni autentici cialtroni

Dalle famose mutande verdi ai gioielli, dalle mance alle vacanze in alberghi extralusso, dalle multe alle borse firmate. Un campionario dei piccoli sogni di una piccola borghesia affamata che crede di aver vinto il terno al lotto grazie a quel posticino in Consiglio e che deve far fruttare al meglio il tempo trascorso sugli scranni regionali. La Rimborsopoli che affiora sempre più virulenta nelle cronache … Continua a leggere Più che ladroni autentici cialtroni »

Coltivare la Speranza per vincere la povertà

Un Paese in affanno dove anche i credenti, come tutti, devono fare i conti con una recessione che sembra interminabile. Eppure, grazie anche allo straordinario incoraggiamento di Papa Francesco e alla generosità dei pastori, in ogni angolo del Paese è un fiorire di iniziative di solidarietà e fraternità. Così con realismo si continua a seminare e a tenere viva la speranza nel futuro. Scoprirsi poveri, … Continua a leggere Coltivare la Speranza per vincere la povertà »

Evitateci un’ordalia su Silvio Berlusconi

I falchi sembrano prevalere nelle maggiori formazioni politiche. Le colombe sono in grave difficoltà. E per il governo delle “larghe intese” il futuro si fa davvero difficile L’estate è quasi finita, ma rieccoci tutti qui a parlare di Silvio Berlusconi, del suo destino politico dopo la condanna definitiva da parte della Corte di Cassazione. Da lui dipendono la sorte del governo delle “larghe intese” e … Continua a leggere Evitateci un’ordalia su Silvio Berlusconi »

Crisi della politica: se non ora, quando?

I cittadini chiedono responsabilità, ma per ora non si intravedono vie d’uscita. C’è da augurarsi che la serie interminabile di “no” urlati nelle piazze e sibilati nei microfoni, ad uso e consumo delle avverse tifoserie, lascino presto il posto a qualche piccolo ma infinitamente significativo “sì”. Che consenta a tutte le parti in causa di dare il meglio di sé. Se non ora, quando? Questa … Continua a leggere Crisi della politica: se non ora, quando? »

Bagnasco, nessuna volontà di ingerenza: difesa dell’umano

Card. Angelo Bagnasco

Anche in Italia la questione della fede è diventata una sfida. Dalla necessità di sanare “un certo indifferentismo che nasce da un diffuso analfabetismo religioso” alla “presenza popolare nella forma della parrocchia”. Dalla prossimità con il Paese e il suo popolo alla “necessità educativa”. Dallo “sguardo di Dio che incanta” alla “nuova stagione dell’impegno politico”. Cardinale Bagnasco, lei ha scelto la metafora evangelica della “porta … Continua a leggere Bagnasco, nessuna volontà di ingerenza: difesa dell’umano »